Il tenore Macchioni festeggia i primi dieci anni di carriera [VIDEO]

Acclamato dalla grande critica internazionale, Matteo Macchioni è uno dei più capaci cantanti lirici italiani. I suoi successi

matteo macchioni cr stefano muzzarelli

Festeggia i primi dieci anni di carriera il cantante lirico Matteo Macchioni. Sassolese di nascita, il suo percorso come celebrità musicale inizia nel 2009. Dopo aver conseguito il diploma accademico di secondo livello in pianoforte, il cantante sassolese partecipa al programma Amici di Maria De Filippi – appunto – nel 2009.

A seguito della partecipazione al noto talent, Matteo fu notato e gli venne assegnata la parte di Nemorino, nell’opera Elisir d’amore di Donizetti: il debutto avvenne nel 2010 e fu un vero successo. La data fu sold out e segnò il definitivo avvio della carriera lirica di Matteo. Viene poi la volta dei grandi palchi internazionale: Messico, Regno Unito, Russia e Danimarca.

Macchioni si confronta con i grandi compositori della storia, nazionale e non solo: con gli italiani Gioacchino Rossini e Gaetano Donizetti, ma anche con Mozart e Čajkovskij. Lo scorso dicembre Macchioni è tornato ad esibirsi in Italia con i Concerti di Natale, riscuotendo grande apprezzamento dal pubblico.

Oggi, a distanza di dieci anni dal sold out salernitano del Teatro Verdi, il tenore emiliano ha voluto commentare così: “Sono trascorsi 10 anni da quando ho messo per la prima volta i piedi su un palcoscenico operistico. Era il Teatro Verdi di Salerno nel 2010 e mi sembra sia ieri. Da allora ho cantato in 3 diversi continenti, ho fatto centinaia e centinaia di performance in giro per il mondo, ma mi sento soltanto all’inizio di un cammino sempre più ampio, che mi porterà ancor più lontano. Festeggio questi dieci anni come se fossero un nuovo inizio e una nuova rinascita, verso nuovi palchi, nuove emozioni, nuovi traguardi. Mando un bacio a tutti coloro che, in questo primo decennio di carriera, mi hanno sempre amato, sostenuto e seguito. Ad maiora semper!”.