Deitz, pubblicati i singoli del vincitore del Mini Meets Music Contest: come partecipare

26

Deitz

Il vincitore del Mini Meets Music Contest ha pubblicato i due singoli Court Song e One Time. Alla scoperta delle due canzoni

Sono stati pubblicati per Dvs Records pubblica le due tracce del 23enne artista toscano Giovanni Deidda aka Deitz, il vincitore dell’edizione 2020 del Mini Meets Music Contest. Il concorso legato a Meet Music, manifestazione che nel 2021 prenderà vita il 28 e 29 giugno, è già diventato un punto riferimento importante per giovani talenti che hanno voglia di crescere grazie al supporto di una community fatta anche di artisti e professionisti di grande esperienza. Per il 2021, Mini Meets Music Contest raddoppia: cerca due giovani talenti, un producer ed una songwriter. Le modalità di partecipazione sono disponibili su https://www.meetmusic.it/contest/.

Le dichiarazioni

“Avevo già prodotto musica e video – ha dichiarato il cantante – e fatto serate come dj, ma grazie a Mini Meets Music Contest ho finalmente capito come lavorano i professionisti. Avere scadenze precise significa seguire il flusso creativo in modo produttivo, senza perdere tempo ed energie”, così Deitz. Grazie alla vittoria nel contest, il cantante ha prima di tutto frequentato uno dei corsi base di Mat Academy. “Mi è servito molto come ‘ripasso’ della produzione musicale in generale – racconta – Non facevo errori madornali, ma ho cambiato diversi dettagli del mio approccio, forse sinora troppo matematico. La community di MAT Academy è poi un valore aggiunto importante”, così Deitz.

I singoli

Subito dopo è iniziata la pre produzione di Court Song e One Time con Luca Guerrieri. “Avrò mandato centinaia di bozze a Luca – prosegue Deitz – che non ha mai lesinato consigli e telefonate e pian piano i pezzi hanno iniziato a prendere forma”. Allo Studio Uno di Fucecchio (Fi), con Federico Scavo, Deitz ha poi portato avanti la produzione e poi il mastering dei due brani. “Sono entrato in uno studio da cui stava uscendo un mito assoluto Franchino, non credo me lo dimenticherò mai”, scherza. Il sound di Court Song mette insieme una voce femminile e un piano house che non dà respiro. Anche il beat di One Time è decisamente house, ma non mancano accenni jazz e una voce maschile ipnotica che dà energia.

La pandemia

L’esperienza al Mini Meets Music Contest avrebbe potuto essere diversa, per Deitz. “La pandemia è stata e sarà ancora difficile per tutti. Per noi artisti, spesso fragili, forse ancora di più. Prima, a casa ci rimbalzavo soltanto, tra i corsi all’università – Deitz studia ingegneria e sta realizzando una tesi sulla generazione di spartiti Midi a partire da file audio, ndr. – musica e serate. Tutto si è fermato di colpo”, spiega Deitz. “Dover portare avanti un progetto musicale così complesso per il contest, un lavoro durato oltre sei mesi, credo mi abbia aiutato molto”.

Chi è Deitz

Giovanni Deidda aka Deitz, classe 1997, inizia il suo percorso musicale a Siena. Presto diventa una figura di riferimento nella sua area come dj. Dal 2015 è resident in Morositas, party simbolo della Club Culture toscana e porta il suo sound in locali come Tenax (Fi), Tartana (Gr), Figaroe (Si) e molti altri. Forte sostenitore della scena locale, con Morositas crea il format Du’Dischi, unico appuntamento fisso nel centro di Siena per quel riguarda la musica underground.

Studente di ingegneria, la sua passione per tutto ciò che è digitale lo fa crescere non solo come musicista e sound designer, ma anche come content creator: il suo stile unico lo porta a conoscere alcuni dei nomi più importanti della scena underground locale, come Marco Faraone, Luca Donzelli, Francesco Farfa. Vincitore di molte competizioni musicali, tra i suoi traguardi più recenti c’è il primo posto al Mini Meets Music Contest 2020 by Mini Italia. Grazie a questa vittoria, ha potuto produrre e pubblicare due tracce, Court Song e One Time, su cd e in digitale, su Dvs Records.