Delitto compiuto in Germania nel 2002, arrestato omicida kosovaro latitante

CarabinieriCELANO (L’AQUILA) – Un kosovaro di 51 anni, ricercato per omicidio da sette anni su mandato di arresto internazionale per fatti avvenuti in Germania nel 2002, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Celano (L’Aquila), coordinati dal capitano Pietro Fiano. L’uomo è stato individuato tra la comunità kosovara locale, cui aveva fornito delle false generalità, mentre si preparava ad allontanarsi dalla Marsica.

Colpito da un mandato di arresto internazionale emesso nel 2012 dalla Rappresentanza Speciale del Segretariato delle Nazioni Unite in Kosovo (UNMIK) per l’omicidio della moglie, uccisa a coltellate, e per il tentato omicidio della figlia e di una sua amica. L’uomo è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Avezzano dove resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’estradizione.