“Dentro me”, alla scoperta del nuovo singolo di Layz

13

layz

“Nel mio nuovo singolo ho voluto scrivere della voglia di lasciarsi alle spalle un passato e presente fatti di una routine quotidiana che comincia a starmi stretta”

Layz, nome d’arte di Lazzaro Zani, dopo il lancio del primo album che porta il suo nome, e del singolo “Mille sbagli” (gennaio 2022) in rotazione su Radio2indie e RTL 102.5 Bro & Sis dal primo giorno d’uscita, torna con un nuovo singolo. Il brano “Dentro me” da vita ad un nuovo percorso che culminerà in un Ep nei prossimi mesi dell’anno. “Dentro me” è ispirato al film d’animazione Nightmare Before Christmas di Tim Burton e più precisamente ad uno dei brani contenuti nella soundtrack, “Re del blu re del mai”. In questo scenario, il protagonista Jack Skeletron manifesta la stanchezza della routine del mondo di Halloween e vaga alla ricerca di qualcosa di nuovo fino ad approdare alla Città del Natale.

Layz ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Dentro me” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Il brano è ispirato al film Nightmare before Christmas e tratta il tema del disagio nel posto in cui vivo, esattamente quello che prova il protagonista Jack nel capolavoro di Tim Burton. Sono un pò stanco della routine quotidiana fatta di lavoro-casa-casa-lavoro. Di una città in cui se fai qualcosa di diverso come la musica non vieni preso seriamente da nessuno. Dei tempi lunghissimi per produrre la propria musica e di un passato che troppo spesso vuole tornare. Sento come la necessità di vivere altre esperienze che questa città non può darmi. Ho preso tutto quello che potevo da queste strade ora è tempo di cambiare aria e questo dipende da me.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Non lo so è più una necessità, avevo bisogno di scrivere di questo e l’ho fatto. Mi piacerebbe sapere cosa ho trasmesso alle persone che lo hanno ascoltato, so che c’è tanta gente che prova la stessa sensazione per cui sarei contento se un pezzo come questo alleviasse un pò questo stato d’animo.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Buona, non mi faccio molte aspettative perché in passato sono rimasto scottato. Però dopo il mio singolo precedente “Mille Sbagli” che mi sta ancora dando tante soddisfazioni spero di ricevere una buona accoglienza.

Come nasce il tuo progetto musicale?

Il mio progetto musicale nasce dalle ceneri di un progetto in gruppo che avevo in precedenza. A inizio 2020 appena scoppiata la pandemia sono dovuto ripartire da zero e nel pieno del primo lockdown ho scritto il mio primo album Lazzaro. Nasce così il mio progetto Layz.