Sergei Polunin, l’emozionante performance e la grande musica dei Depeche Mode [VIDEO]

174
Sergei Polunin Anton Corbijn
Sergei Polunin, photo credit: Anton Corbijn

Pubblicata l’esclusiva performance del ballerino Sergei Polunin – coreografata da Ross Freddie Ray – sulle note di In Your Room dei Depeche Mode

Disponibile il nuovo del famoso brano dei Depeche Mode del 1993, In Your Room. La clip musicale, diretta da Anton Corbijn, è incentrata sulla performance del fenomenale ballerino ucraino di fama mondiale Sergei Polunin, che esegue una straordinaria performance di danza contemporanea.

Il videoclip

Coreografato da Ross Freddie Ray, il video è stato girato sulle grandi dune di sabbia battute dal vento a Terschelling in Olanda, ed evoca il travagliato percorso artistico di Polunin all’interno dei confini del mondo del balletto e nella sua vita personale. È una visione sorprendente di una figura turbolenta che ha spesso attirato polemiche esorcizzando i propri demoni e fornisce allo spettatore uno sguardo intimo all’interno del mondo tormentato del mutevole talento del ballerino considerato una rockstar della danza mondiale.

Prodotta dalla società Merman, la clip è un estratto esclusivo del prossimo documentario Dancer II, il sequel del film acclamato dalla critica Dancer (del 2016). Il film descrive l’ascesa fulminea di Polunin come il più giovane primo ballerino del Royal Ballet, la successiva rinuncia e la caduta in disgrazia. Il film è diretto sempre da Corbijn, e prodotto da Gabrielle Tana. Il sequel riprenderà da dove Dancer si era interrotto, esplorando il ritorno di Polunin al balletto.​

Le dichiarazioni

 A proposito del videoclip, il ballerino Sergei Polunin ha dichiarato che “lavorare con Anton mi ha permesso di vedere come utilizza così tanti livelli in diverse dimensioni. La Danza con la Natura e la Musica ha differenti aspetti nel suo lavoro e un significato molto profondo. Sono orgoglioso di averlo incontrato e che mi abbia suggerito di ballare la canzone dei Depeche Mode, una musica e una voce che amo e che ascolto da molti anni. Ross Freddy Ray ha coreografato il video e mi ha fornito il supporto di cui avevo bisogno. Non vedo l’ora di continuare questo viaggio con Anton”, così il ballerino protagonista del video.

Il regista Anton Corbijn, invece, ha dichiarato: “È stato un piacere lavorare con Sergei su questo brano dei Depeche Mode che ho sempre amato. Sergei messo in risalto la lotta interiore della canzone in modo così vivido e nelle circostanze più difficili (il clima di novembre nel nord dell’Olanda)! Lo spettatore può solo guardarlo estasiato. Al momento stiamo progettando di proseguire la nostra collaborazione per Dancer II. Sulla base di questa esperienza, sarà molto entusiasmante”, così Anton Corbijn.