I Dharma Music Tribe ci raccontano “Senza te”, il loro nuovo singolo

25

“Senza di te è tutto più difficile, ma il sole tornerà a sorgere. Life follows its show, even without you…Dharma music tribe, modern angels: nuova musica per una nuova consapevolezza”

dharma music tribeDal 27 maggio 2022 è disponibile in rotazione radiofonica “Senza te”, il nuovo singolo dei Dharma Music Tribe. “Senza te” è un brano pop, rock melodico, con incursioni di elettronica, violini e pianoforte. Ritmo ballabile e coinvolgente, testo ironico ma profondo, il cui sfondo racconta la vita quotidiana, le pene d’amore, i ricordi di una vecchia storia, la lotta interiore che sfocia nella forza di reagire. Potente, bellissima e melodiosa la voce di Susanna Regazzi, che intercala la voce maschile come rispondendogli, sfociando in alcuni casi in piacevoli duetti. Il violino in sottofondo racconta la tristezza e la gioia, il pianoforte la speranza, la chitarra elettrica la voglia di andare avanti.

I Dharma Music Tribe ci hanno gentilmente concesso un’intervista.

“Senza te” è il vostro nuovo singolo, di che cosa si tratta?

È un pezzo pop, rock melodico, con incursioni di elettronica, violini e pianoforte. Ritmo ballabile e coinvolgente, testo ironico ma profondo, il cui sfondo racconta la vita quotidiana, le pene d’amore, i ricordi di una vecchia storia, la lotta interiore che sfocia nella forza di reagire. Una canzone sicuramente moderna, ma comunque per molti aspetti stilistici collegata alla tradizione della musica italiana. La voce di Susanna Regazzi canta in duetto con la voce maschile, il violino e il pianoforte esaltano le emozioni di nostalgia, allegria e tristezza, la chitarra elettrica approfondisce gli stati d’animo di rabbia e di voglia di cambiare. È una musica di certo allegra, seppur riflessiva. Molte le evoluzioni nel corso del brano (nota caratteristica dell’intero originalissimo album “modern angels”): momenti pieni, più calmi, alcuni anche più hard rock.

Cosa volete trasmettere con questo brano?

La vita riserva sempre delle sorprese, sia belle che brutte… ma il più delle volte nasconde ragioni misteriose che portano a nuove evoluzioni, interiori ed esteriori. Il tema principale è una separazione, che per quanto struggente può essere superata solo avendo fiducia nel futuro. Luce e ombra, tristezza e allegria, poesia e paradosso ci accompagnano ad ogni passo, come perseguendoci: dobbiamo fare amicizia con i diversi lati del nostro essere, perché solo così possiamo conoscere un vero equilibrio interiore ed esteriore nella nostra vita.

C’è anche un video, come si caratterizza?

Si tratta in fondo di un bel cortometraggio, una storia. Ironica, sarcastica, divertente, ma anche riflessiva e tagliente. Narra di una separazione. Il protagonista non riesce a liberarsi dalla malinconia e la tristezza che, interpretate dal classico Pierrot, lo perseguitano ovunque. Vivere negativamente la sua condizione lo porta quindi ad attirare eventi nefasti e paradossali, denotando nella storia ovviamente un tono comico (incontri sbiaditi con altre donne, difficoltà quotidiane, ecc.). I suoi crucci e i suoi dubbi permangono ostinati, fino alla rabbia, ma finalmente incontra una nuova luce in grado di curarlo: Il Pierrot infine sfoggerà un sorriso senza più lacrime. La morale è semplice: in fondo ad ogni momento difficile c’è sempre una soluzione, basta credere.

Come nasce il vostro progetto artistico?

Si tratta di un progetto artistico sperimentale nato nel 2017. L’idea originale, ancora oggi molto viva, è quella di trovare linguaggi musicali eclettici, connotati da diversi generi che si fondono tra loro, ma anche e soprattutto comunicare alle persone attraverso la buona musica. Il primo disco, “seed peace”, è stato pubblicato nel 2018. L’11 aprile del 2022 è uscito l’ultimo album, “modern angels”, attualmente disponibile su tutte le piattaforme digitali. È un’esperienza artistica unica e di grande valore, caratterizzata dalla fusione di diversi generi: reggae e rock, jazz, musica classica, elettronica e pop. Un viaggio musicale nella psiche, nell’inconscio, nella tradizione, la modernità, nel tempo e oltre il tempo. Il gruppo conta con 8 musicisti di grande talento, tra cui anche la cantante lirica bolognese Ilaria Sacchi. Modern angels è attualmente in promozione con la collaborazione dell’ufficio stampa bolognese “Red and Blue”, di Marco Stanzani. Pace, eclettismo, ricerca interiore, vita quotidiana, universalità e coscienza sono i messaggi che i Dharma trasmettono con le loro canzoni. Un progetto nuovo e originale che cresce ogni giorno di più: sicuramente riserva ancora molte nuove sorprese e proposte per il futuro.