Direttiva per la riduzione della plastica monouso, il commento di Lancini

29
Danilo Oscar Lancini
EP Plenary session – Plastics Strategy and chemical, product and waste legislation

BRUXELLES – L’Eurodeputato On. Danilo Oscar Lancini (Lega) interviene sul tema dell’entrata in vigore della Direttiva per la riduzione della plastica monouso.

«Fin dal 2018 mi sono schierato – spiega l’On. Lancini – contro la Direttiva UE che ha bandito la plastica monouso: una proposta che non teneva conto di quei paesi e di quelle situazioni in cui è attiva un’efficiente raccolta differenziata e circuiti chiusi senza dispersione nell’ambiente; una proposta che non aveva neppure previsto una seria valutazione sull’impatto economico. Su questo tema ho combattuto in Commissione Ambiente, ho partecipato a convegni e ho scritto personalmente una lettera agli allora Ministri dell’Ambiente Costa e del Lavoro Di Maio, un appello caduto colpevolmente nel vuoto.

Anche se oggi molti sembrano finalmente aprire gli occhi ed anche il Ministro alla Transizione Ecologica Cingolani conferma un evidente approccio ideologico tenuto in sede europea – prosegue l’On. Lancini – purtroppo un settore importante per la nostra economia che dava lavoro a circa 3mila persone per 1 miliardo di euro di giro d’affari è già stato irrimediabilmente compromesso.

Non è la prima volta – conclude l’On. Lancini – che nel nostro Paese ci si accorge troppo tardi di un problema: aver visto giusto due anni fa resta un’amara soddisfazione per me e per la Lega. Forse qualcuno imparerà finalmente a non accettare in maniera succube tutto quello che viene da Bruxelles, ma seguirà la Lega nella sua battaglia per l’interesse nazionale».