“Dormo in macchina”, il singolo inedito di Tony Riggi

86
foto di Jolly Barone

MILANO – Da oggi, 28 febbraio, è in radio “Dormo in macchina”, il singolo inedito di Tony Riggi, brano di denuncia che racconta la storia di un padre, come tanti, separato.

“Dormo in macchina” è stato scritto da Tony Riggi, che lo ha anche arrangiato, con Enzo Rossi e Francesco Paolo Calabrese, parla delle condizioni dei padri che si separano e non riescono a vedere i figli che diventano, loro malgrado, strumento di ricatto da quelle donne che hanno deciso di non trovare una soluzione alla fine del rapporto.

“Ho deciso di scrivere e cantare questo brano perché ho vissuto direttamente questa tipo di esperienza – racconta Tony Riggi – e in quel periodo ero poliziotto e mi trovavo a dover affrontare, quando ero di pattuglia, delle situazioni di urgenza in casa di chi chiedeva aiuto e mi vedevo come fossi allo specchio dentro la mia storia”.

Il video, da un’idea di Tony che ha curato anche la regia, descrive con le immagini la storia narrata nel brano. Un uomo, marito e padre lasciato dalla moglie decide di vivere in macchina, per poter garantire il mantenimento alla famiglia. Il sacrificio di un uomo che, nonostante il problema creatosi, non ha abbandonato i figli e preferisce dormire in macchina per mantenere la dignità a coloro che colpe non hanno, i bambini.