Easa: resta l’uso delle mascherine sugli aerei dove il Paese lo prevede

16

vacanza aereoROMA – L’allentamento dell’obbligo di indossare le mascherine sugli aerei non si applica sui voli da e per i paesi che le richiedono nel trasporto pubblico. E’ quanto ha precisato l’agenzia per la sicurezza del volo europea Easa nella comunicazione diffusa due giorni fa con cui ha sancito dal 16 maggio la fine dell’obbligo sui voli europei.

L’allentamento delle regole sulle mascherine, spiegava l’Easa, “varierà a seconda delle compagnie aeree dopo quella data. Per esempio nei voli da e per destinazioni dove l’uso delle mascherine è ancora obbligatorio sui trasporti pubblici dovrebbero continuare ad essere incoraggiato l’uso delle mascherine in linea con le raccomandazioni”. In ogni caso “i passeggeri vulnerabili devono continuare ad indossare mascherine indipendentemente dalle regole, idealmente di tipo FFp2”, continua la Easa.