Eros Ramazzotti firma un accordo esclusivo con Vertigo

68

Eros RamazzottiMILANO – Eros Ramazzotti è il primo artista italiano che sigla un accordo globale per la sua attività artistica nel mondo: un deal che è una novità assoluta e che vuole restituire priorità ad un modo di godere della musica che sia il più possibile immersivo e che offra soprattutto un’esperienza a 360 gradi per i fan. Un agreement tra Radiorama – la storica struttura che produce tutta l’attività artistica di Ramazzotti – e Vertigo, società italiana facente parte del gruppo Eventim Live International, il colosso tedesco dell’entertainment.

Per la prima volta un artista italiano condivide con un soggetto unico, leader nella produzione del live, tutti gli aspetti relativi alla sua carriera. Attraverso questo accordo innovativo, tutte le attività saranno quindi armonizzate con un obiettivo condiviso e comune: dalla discografia ai concerti, dalle sponsorizzazioni ai diritti televisivi. La scommessa alla base di questo agreement è apportare profonde innovazioni al modo di fruire la musica, raggiungendo direttamente i fan con delle operazioni ad hoc pensate per offrire un’immersione totale nel mondo di Eros.

Radiorama e Vertigo scelgono cosi di abbracciare anche tutti gli aspetti della discografia per avvicinare l’utente all’artista puntando su una visione a 360 gradi che esalti l’esperienza fisica oltre a quella digitale: il fan potrà ad esempio acquistare un biglietto per un concerto ed accedere allo stesso tempo in modo prioritario all’acquisto di dischi, di particolari edizioni limitate o ad esperienze esclusive riservate. Un accordo che vuole essere rivoluzionario rispetto al modello fast su cui si basa la musica odierna: l’accordo infatti vuole tornare alle radici di una passione comune – quella tra artista e fan – in cui per esempio poter godere di un oggetto prezioso, come il cd o il vinile, è di fondamentale importanza per costruire un’esperienza totale della musica.

Una nuova modalità di progettare l’attività artistica di Eros dunque, che sradica lo status quo della musica italiana nel mondo. “E’ una sfida che abbiamo accolto con entusiasmo e che affronteremo con convinzione”, afferma Andrea Pieroni, CEO di Vertigo, “Eros è un artista unico, che amiamo da sempre e siamo felici che sia pioniere con noi di questo nuovo modo di vivere la musica”.

“Con questo accordo Ramazzotti conferma di essere una delle priorità mondiali di Vertigo, ed è il primo italiano a testare una nuova forma di mercato tracciando delle strade per la distribuzione a 360 gradi della sua musica nel mondo”, continua Gaetano Puglisi, manager di Ramazzotti a capo di Radiorama, “Desideriamo riportare in auge un modo totale e completo di intendere l’esperienza musicale. Vogliamo cambiare le regole della music industry ripartendo dalla dimensione che più caratterizza l’artista ovvero il live: è un modello in cui crediamo fortemente”. Per gli aspetti legali e la finalizzazione dell’accordo Vertigo è stata assistita dall’Avv. Giovanni Zilli (Of Counsel di Unistudio Legal & Tax) e Radiorama dall’Avv. Michele Scola. La release del nuovo album di Eros Ramazzotti è fissata per i primi mesi del 2022 e il World Tour è previsto per l’autunno.