“Estate Capodanno”, nuovo singolo di Amalfitano: l’intervista

80

“Estate capodanno racconta un’estate esagerata. L’amore come un piccone che ti sfonda il cuore, un viaggio on the road verso spiagge deserte o affollatissime, un video col cellulare, il mare, il sesso”

amalfitanoUn’estate all’insegna degli eccessi è quella raccontata in “Estate Capodanno”, nuovo singolo di Amalfitano, in uscita su tutte le piattaforme digitali venerdì 25 giugno per Sugar Music. Il brano, registrato a Palermo, ha il sapore di una hit estiva che intende far esplodere il suo carico di rivincita dopo un anno e mezzo di pandemia: la gioia, gli eccessi e la voglia di vivere un’estate esagerata.

Amalfitano ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Estate Capodanno” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Estate capodanno parla di un’estate tra viaggi, spiagge e sesso. È una canzone leggera per un’estate un po’ estrema, quello che ci serve dopo un periodo difficile come quello appena passato (?), come servirebbe sempre.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Leggerezza, romanticismo e fomento, una tempesta d’amore. Vorrei che le persone potessero ballare, cantare, sfogarsi e innamorarsi. Forse un’utopia, ma puntiamo in alto.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Che spacchi il cuore delle persone e delle radio.

Come nasce il tuo progetto musicale?

Dalla voglia di cantare e di ridare alla gente quello che la musica dà a me: fare stare bene le persone attraverso le parole e la musica. Esattamente ciò che la musica fa a me, semplice.