“Forgiveness” il nuovo singolo dei Twice 20: l’intervista

125

twice 20

“Questa canzone che parla di tutto il tempo che dovremmo dedicare alle persone veramente importanti, invece che rischiare di perderle”

Dal 12 febbraio, in radio, arriva “Forgiveness” il nuovo singolo dei Twice 20 con il featuring di Rhade (Food Record), scritto da Ricky Boerci, Rhade e Paolo Agosta, disponibile in digitale dallo stesso giorno. Nel video viene creata una connessione tra le stagioni ed il peso dei nostri impegni quotidiani. Impegni dai quali sogniamo di liberarci per dedicare più tempo a chi ci vuole bene. Nel periodo invernale ci accorgiamo di essere incatenati da mille impegni e persone che tolgono tempo ai nostri veri affetti. Radhe, che è anche la protagonista del video, si libera, in questo viaggio verso l’estate, da tutti i pesi inutili della vita e chiede scusa ai suoi affetti per il tempo perso. Nel suo tuffo liberatorio completa questa rinascita e chiede perdono alle persone care che può involontariamente aver ferito.

I Twice 20 ci hanno gentilmente concesso un’intervista.

“Forgiveness” è il vostro nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Ci vuole ricordare che molte volte inseguendo le priorità della nostra vita quotidiana togliamo spazio ai nostri veri affetti , in questa canzone chiediamo scusa a loro e consigliamo a tutti di fare altrettanto.

Com’è nato il featuring con Rhade?

Lei è parte integrante del progetto Twice 20, la sua voce è lo specchio della sua anima.

Il brano ha anche un video, come si caratterizza?

Nel video attraverso il simbolismo del passaggio tra due porte vogliamo rappresentare il passaggio da una fase di glaciazione sentimentale ad una dove l’emozioni e la felicità prendono il sopravvento sulle nostre problematiche quotidiane.

Come nasce e come si sviluppa il vostro progetto musicale?

Twice 20, per noi è più di un progetto musicale, vogliamo portare leggerezza e emozioni a tutte le persone che si devono rialzare dopo un brutto momento, anche per questo motivo andiamo a devolvere il ricavato delle vendite alla Fondazione Onlus Bruno Boerci, che sostiene la ricerca scientifica in tema ospedaliero.