GdF Siracusa, sequestrati prodotti contraffatti e prodotti da fumo

20

scarpe e tute sequestrate siracusaSIRACUSA – Continua incessante l’attività dei finanzieri del Comando Provinciale di Siracusa volta alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti in materia di contraffazione marchi e prodotti da fumo nei principali mercati rionali del comune aretuseo. Le operazioni di servizio, eseguite dai Baschi verdi del Gruppo di Siracusa, diretti dal Cap. Giovanni Statello, rientrano nel più ampio dispositivo di controllo economico del territorio ordinato dal Comandante Provinciale di Siracusa, Colonnello Lucio Vaccaro.

Nel corso delle operazioni le Fiamme Gialle hanno sorpreso un cittadino tunisino, intento a vendere prodotti contraffatti: il titolare della bancarella deteneva, infatti, per la vendita capi e oggetti di abbigliamento di note griffe, tra le quali “Nike”, “Adidas”, “Stone Island”, “Saucony”, “Gucci”, “EA7”, “Napapijri”, materiale che, immesso nel mercato, avrebbe garantito incassi per oltre mille euro.

Al termine dell’attività, il cittadino extracomunitario è stato deferito alla locale Autorità Giudiziaria per il reato di “Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”.

Analoghi servizi sono stati eseguiti anche nei giorni scorsi nel medesimo mercato di Piazza Santa Lucia: i Baschi Verdi hanno rinvenuto e sequestrato amministrativamente, per la successiva confisca, migliaia di cartine e filtri per il consumo di tabacco commercializzati da due soggetti extracomunitari sprovvisti di specifica autorizzazione.

Per entrambi è scattata una sanzione amministrativa che va da 5 a 10 mila euro in virtù dell’assenza delle autorizzazioni rilasciate dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Gli uomini delle Fiamme Gialle stanno al momento vagliano ogni indizio in loro possesso utile per ricostruire la catena commerciale di approvvigionamento di detti prodotti in elusione delle norme poste a tutela della salute della collettività nonché individuare gli opifici di produzione dei capi e accessori di abbigliamento destinati ad essere immessi sul mercato violando la normativa a tutela dei diritti di proprietà intellettuale.

I risultati di servizio sono strettamente collegati alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dalle Fiamme Gialle di Siracusa, tesa a garantire maggiore sicurezza e rispetto della legalità.