“Il Gioco degli Archetipi, Act One” la mostra del Collettivo The Archetypists

24
Ivo Cotani Chakras serie 2021_00

Lo Spazio DuminDa di Roma ospita dal 24 ottobre al 12 novembre 2022 la prima mostra del Collettivo The Archetypists di via Giulia

ROMA – “Il Gioco degli Archetipi, Act One” è la prima rappresentazione del Collettivo di ispirazione junghiana “The Archetypists di via Giulia” -Luisa Valeriani la MAGA, DuminDa l’INNOCENTE, Ivo Cotani l’INNAMORATO– che esporrà in occasione di Rome Art Week presso lo Spazio DuminDa, uno spazio d’artista condiviso in via Giulia 187 a/b a Roma, dal 24 ottobre al 12 novembre 2022.

Il progetto è curato da Sara Corti. Due sono le aree contigue destinate alla mostra. La prima accoglie Luisa Valeriani e DuminDa, un dialogo tra elementi pittorici e scultorei, profondamente desiderato e pensato per abbinare il Nero/Oro alchemico della MAGA con le forme ancestrali e materiche dell’INNOCENTE, sculture e wall jewels, decorazioni murali tridimensionali, in perfetta sintonia con le creazioni mixed-media, tracce e simboli del passato della MAGA, che vive, per definizione, «al di sopra della sua stessa immaginazione» e dell’Innocente, fedele al suo Universo mistico, molto vicino al Nirvana.
Nella seconda area dedicata a Ivo Cotani, volutamente più intimista, si assiste al racconto dell’INNAMORATO/AMANTE, un’installazione/scatola magica, full immersion, per meglio apprezzare, da vicino, i Chakra e le sue altre opere esposte, maxi-tele, grandi superfici/spartito, inneggianti ad allegorie ed a simboli talvolta intelligibili o decisamente subliminali.

Tre identità forti, tre Archetipi, tre Artisti in perfetta armonia, pur nella loro diversità, inconsciamente connessi, ma liberi di esprimere ognuno la propria unicità. Infatti, i tre Artisti/Archetipi e fondatori del Collettivo si esprimono attraverso metafore, allegorie, formule magiche e fiabesche, la rêverie dans sa splendeur, sogno e realtà: l’obiettivo del Collettivo consiste e consisterà in futuro, nell’inspirare una semplice, ma profonda riflessione, con licenze poetiche e parentesi ludiche per ripercorrere, sviluppare e condividere tracce latenti del nostro passato, creando, al contempo, una nuova dimensione artistica, di vita e di pensiero. Il progetto presentato per RAW 2022, Il gioco degli Archetipi, a geometria variabile e a vocazione “dialogo interculturale”, comporta l’approfondimento di alcuni concetti cari a Jung in uno spazio fisico e mentale.

GLI ARCHETIPI
“Io sono LA MAGA: mi rivolgo all’universo ed entro in dialogo con il sacro presente nella realtà trasformandola per mezzo della coscienza.”

“Io sono L’INNOCENTE: credo nella vita, nell’altro e in me stesso. La mia forza è la speranza, la volontà di creare e donare al prossimo un mondo migliore.”

“Io sono L’INNAMORATO: perseguo ciò che amo e da amore e passione mi lascio guidare, e sono ardentemente preso e posseduto dalla cose stessa.”

Inoltre, il Maestro Vania Castelfranchi, attore, regista, autore, narratore, creatore e direttore artistico del teatro Ygramul, interverrà durante il vernissage del 27 ottobre con una performance ispirata al tema della mostra, uno storytelling d’autore per una opening all’insegna del sogno e della magia

LUISA VALERIANI @luisavaleriani_art
Luisa Valeriani, da sempre ispirata dai modi dei Romantici tedeschi, dall’oro e dalle eleganti linee Art Nouveau e dai Simbolisti, interpreta il suo personale idioma artistico attraverso le correlazioni psicologiche del neofigurativo informale. Negli ultimi anni ha introdotto la fotografia come mezzo di supporto figurativo nel suo lavoro, con l’aggiunta di elementi materici che consentono una lettura stratificata nel processo creativo.

IVO COTANI @ivo_cotani
Ivo Cotani è un artista poliedrico: pittore, performer, speaker. Totalmente affine nella relazione arte-gioco, nella sua pittura utilizza uno stile è naïf e leggero, infantile e kitsch, veloce e fresco. Vive e lavora tra Ascoli, Roma, Treviso e Madrid.

DUMINDA @duminda.moods
Poeta del visivo, DuminDa, nato nello Sri Lanka, crea opere tridimensionali, “swinging” tra sogno e realtà, oriente e occidente, con stili sempre diversi, seguendo solo il suo istinto, il battito scandito della sua musica interiore, l’ispirazione del momento, i suoi stati d’animo/MOODS, per condividere un momento di magia, un bene dello spirito, il mantra di una meditazione. Vive e lavora a Roma.

Rome Art Week 2022

IL GIOCO DEGLI ARCHETIPI, ACT ONE
The Archetypists di via Giulia
Luisa Valeriani | LA MAGA
DuminDa | L’INNOCENTE
Ivo Cotani | L’INNAMORATO
Concept e Curatela Sara Corti

Inaugurazione 27 ottobre 2022 ore 17.00 – 22.00
Performance di Vania Castelfranchi

Spazio DuminDa
Via Giulia 187a/b – Roma
24 ottobre – 12 novembre 2022
Orari: dal lunedì alla domenica 15:00 – 20:30