Giornata Mondiale dell’Amicizia 2018

amicizia

Ricorre oggi la giornata dedicata a uno dei legami più importanti nella vita di un individuo

Oggi, 30 luglio, si celebra la giornata Mondiale dell’Amicizia. Una ricorrenza internazionale istituita dalle Nazioni Unite nel 2011 per promuovere e diffondere uno spirito condiviso di solidarietà tra le persone, in modo da prevenire e combattere i conflitti. Con la speranza che nel tempo il senso di un bene collettivo riesca a prevalere in un mondo oggi così pieno di odio e dominato da interessi personali

Ma cosa si intende per “Amicizia”? E quale ruolo ha nelle nostre vite?

L’Amicizia è uno dei legami più importanti nella vita delle persone, un sentimento,  è uno  valore, ma soprattutto è un dono, da conservare gelosamente perchè, purtroppo, non facile a trovarsi. Spesso si finisce col confondere l’amico col conoscente, con il collega, con il contatto sui social, ma “Amicizia”, quella vera, è molto di più. Non si ferma alla frequentazione, al dialogo, alla superficialità e all’esteriorità, ma, per dirla come la volpe al Piccolo Principe, è un qualcosa che “non si vede che con il cuore” , che si basa sull’empatia, sulla capacità di ascolto, sulla stima, sul rispetto e sulla fiducia reciproci. E che, proprio per questo, è in grado di andare oltre il tempo e le distanze.

“Amico” è solo colui con cui possiamo condividere gioie e dolori, a cui possiamo confidare progetti e preoccupazioni. É colui che ci apre il suo mondo piu intimo e al quale noi affidiamo il nostro, senza paura di essere traditi o giudicati. Che, di fronte a un nostro interrogativo o a una nostra perplessità non ci dice ciò che vogliamo sentirci dire, ma ciò che pensa sia “giusto” per noi, anche se talvolta può rivelarsi più tagliente di un coltello.

L’amicizia è, pertanto, importante nella vita di un individuo per quello che dà a livello emotivo. Studi psicologici hanno proprio evidenziato come apporti benefici sulla nostra mente, e di riflesso sul nostro corpo, perchè non è affatto un luogo comune che “tutto parte dalla testa”. Infonde in noi il piacere di stare in compagnia, rafforza la nostra autostima e ci fa sentire un po’ speciali. Inoltre sapendo che, in caso di bisogno ci sarà qualcuno disponibile a prendersi cura di noi, ci trasmette senso di sicurezza e ci fa sentire un po’ meno soli dentro.

Sapere che qualcuno ci vuol bene per come siamo e sarà sempre al nostro fianco può, infatti, o aumentare il nostro benessere o aiutarci a superare le frustrazioni e lo stress del quotidiano. Inoltre, la parola di conforto detta col cuore nel momento giusto può strapparci un sorriso o stemperare la paura. Ecco che non c’è nulla di più vero del proverbio “Chi trova un amico trova un tesoro”. E allora perchè non approfittare di questa giornata dedicata per riflettere su quanto siamo fortunati ad avere intorno speciali e, magari, aprirci e condividere con loro questo nobile pensiero?

Per concludere, c’è una famosissima poesia del grande Josè Luis Borges che racchiude tutto quanto l’Amicizia pura e vera può significare e di cui vi proponiamo un estratto.

Amicizia

Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita
Non ho risposte per i tuoi dubbi o timori,
però posso ascoltarli e dividerli con te
Non posso cambiare né il tuo passato né il tuo futuro
però quando serve starò vicino a te
Non posso evitarti di precipitare, solamente posso offrirti la mia mano perché ti sostenga e non cadi
La tua allegria, il tuo successo e il tuo trionfo non sono i miei
però gioisco sinceramente quando ti vedo felice
Non giudico le decisioni che prendi nella vita
mi limito ad appoggiarti a stimolarti e aiutarti se me lo chiedi
Non posso tracciare limiti dentro i quali devi muoverti,
però posso offrirti lo spazio necessario per crescere
Non posso evitare la tua sofferenza, quando qualche pena ti tocca il cuore
però posso piangere con te e raccogliere i pezzi per rimetterlo a nuovo.
Non posso dirti né cosa sei né cosa devi essere
solamente posso volerti come sei ed essere tua amica…