“Giorni infiniti” dei Pooh compie 30 anni, Canzian: “È stato un album di grandi cambiamenti e di grande musica”

62

ROMA – “Giorni Infiniti” dei Pooh compie 35 anni. Per l’ex bassista Red Canzian “è stato un album di grandi cambiamenti e di grande musica… l’uso per la prima volta dei fiati, Fio Zanotti ad arrangiare, il vinile bianco e… primo disco realizzato interamente nel mio nuovo studio, il Morning Studio al Castello di Carimate, con Renato Cantele, il più grande ingegnere del suono, che da allora ha curato e creato il suono dei Pooh fino all’ultimo lavoro. Insomma, un disco importante”.

Canzian pubblica poi su Facebook una traccia in cui alcuni strumentisti “hanno suonato solo le parti musicali dell’album, tralasciando le parole e la linea melodica dei brani, e ne è uscita una sorta di lunga suite prog… bravi ragazzi… e grazie!”.