Giuramento Mattarella, Brunetta: “Costruire un’Italia più europea, più unita, più giusta”

31

ROMA – “Il presidente Mattarella, nel suo straordinario discorso dopo il giuramento in Aula, ci ha indicato con chiarezza la rotta: costruire un’Italia più europea, più unita, più giusta. Un’Italia la cui agenda politica è definita dal Next Generation Eu e dalla sua declinazione nazionale, il Pnrr. Un’Italia che può e deve essere rafforzata per orientare il processo per rilanciare l’Europa e rendere strutturale la svolta compiuta in risposta alla pandemia”.

Lo scrive su Telegram il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che poi aggiunge: “Un’Italia che ha il dovere di portare avanti le riforme, a cominciare dalla giustizia, e di individuare nella lotta alle disuguaglianze l’asse portante delle politiche pubbliche. Un’Italia che non ha bisogno di incertezza e tensioni, ma di stabilità e responsabilità. Tutto all’insegna di un valore chiave: la dignità come espressione più alta dell’impegno democratico. L’ovazione che l’Aula gli ha tributato conferma la bontà della scelta fatta dai grandi elettori: premiare la squadra vincente Mattarella-Draghi per cambiare il Paese”.