Gli 80 anni di Mara Maionchi: “È un compleanno importante, ci ho messo qualche mese ad accettare che li avrei compiuti”

58

MILANO – “Quest’anno è un compleanno importante, mi fa impressione, ho sempre pensato che uno di 80 anni fosse un vecchio”. E ancora: “Sono nata il 22 aprile. Ma la mia balia all’anagrafe si sbagliò, dichiarando 23 aprile, quindi festeggio per due giorni”. Tuttavia “per fortuna ho tanti impegni che mi tengono vivace, soprattutto in questi momenti che abbiamo passato e stiamo passando, dopo esser stata molto tempo sul divano”.

“Il rapporto con la mia età non è un rapporto facile, ci ho messo qualche mese per accettare che li avrei compiuti e devo dire che è un’età ragguardevole, gli 80 anni sono l’entrata ufficiale nella vecchiaia, mi auguro salute, salute, salute, perché riesci a rimanere vivace solo se hai la salute”. Così Mara Maionchi in diretta questa mattina ai microfoni di RTL 102.5.

L’ESPERIENZA CON IL COVID
A proposito della sua esperienza con il coronavirus, Maionchi ha detto: “Speriamo di avere un po’ di respiro con il Coronavirus, è stata molto dura, mai nella mia vita avrei pensato di avere momenti simili, speriamo che si riapra pian piano, che ci sa la speranza di tornare a vivere normalmente”.

E ancora: “Nei giorni in cui io sono stata contagiata ricordo la paura, e l’immagine bruttissima degli ospedali, dove c’era tanta confusione, pieno di gente che non stava bene, un ricordo stranissimo”.

LA CONDUZIONE DEL PROGRAMMA ‘LOL’
“Mi sono divertita, perché era impossibile non divertirsi, questi pazzi hanno fatto delle cose con assoluta libertà, Lillo mi ha fatto impazzire”. Mara Maionchi, in diretta questa mattina su RTL 102.5, ha poi aggiunto: “È un compleanno importante, ci ho messo qualche mese ad accettare che li avrei compiuti, ho sempre pensato che un 80enne fosse vecchio”

UNA CARRIERA PIENA DI SUCCESSI
Mara Maionchi, produttrice e personaggio televisivo, comincia la sua carriera in una casa discografica dove, negli anni, porta al successo artisti come Gianna Nannini, Edoardo De Crescenzo, Mia Martini, Fabrizio de André e poi ancora Mango e Renzo Arbore. La svolta arriva quando fonda insieme al marito Alberto Salerno, la sua etichetta discografica e firma il successo di Tiziano Ferro.

Nel 2008 esplode la sua popolarità quando viene chiamata a fare il giudice della prima edizione di X Factor e da lì la sua carriera televisiva è inarrestabile. Le edizioni di X Factor saranno molte, ma non solo, perché la Maionchi sarà anche giudice di diverse edizioni di Italia’s Got Talent, nonché ospite fisso nel serale di Amici. La Maionchi è stata anche conduttrice radiofonica a 105 e RTL 102.5.