“How I’m Feeling Now”, il nuovo brano di Lewis Capaldi

130

lewis capaldi

Il nuovo singolo è contenuto nel documentario musiclae Netflix disponibile a partire dal prossimo 5 aprile. Il 19 maggio esce il nuovo album

La superstar Lewis Capaldi ha annunciato un documentario musicale speciale, duro, onesto e senza filtri in collaborazione con Netflix, BMG e Pulse Music, con la produzione esecutiva di Independent Entertainment, BMG e Quickfire Films. Il documentario, intitolato “Lewis Capaldi: How I’m Feeling Now”, uscirà a livello internazionale il prossimo 5 aprile sulla piattaforma Netflix. Ad anticipare il progetto, il nuovo brano uscito oggi “How I’m Feeling Now”, disponibile su tutte le piattaforme digitali e che sarà incluso nel nuovo album di Lewis Capadi, Broken By Desire To Be Heavenly Sent, in uscita in tutto il mondo il 19 maggio.

Diretto dal vincitore ai BAFTA Joe Pearlman, il film mostra l’artista in un momento cruciale della sua carriera. È incentrato sulla storia di un giovane artista che torna alle proprie origini dopo aver ottenuto un successo globale senza precedenti, tentando di riconnettersi alla sua vecchia vita, alla famiglia e agli amici che ha lasciato indietro.

Dopo 4 anni in giro per il mondo e 5 tour da headliner sold-out, folle di fan urlanti e record nelle classifiche, il cantautore si ritrova nella vecchia casa dei genitori in Scozia per lavorare al suo secondo disco, nel tentativo di bilanciare una vita normale e una carriera costellata di successi.

Lewis Capaldi ha raccontato: “Sono abbastanza teso all’idea che le persone vedano questo documentario, devo essere onesto. Ma sono allo stesso tempo molto fiero di come è venuto. Spero vi piacerà”.

“Questo documentario nasce con l’intento di seguire il processo creativo del “difficile secondo disco”, ma finisce per essere un ritratto su come le pressioni che seguono il successo incidano nella vita di un giovane artista, esplorando inoltre uno dei temi fondamentali del nostro tempo: la salute mentale”, ha spiegato Sam Bridger, a capo della Pulse Films, la casa di produzione dietro alla pellicola. Bridger ha poi aggiunto: “È un accesso, senza filtri, nella vita di una delle più grandi star del pianeta e testimonia il coraggio di Lewis e del suo team che ci hanno invitato ad entrare nel loro mondo. A ciò si unisce l’incredibile fiducia e istinto per quanto riguarda lo storytelling del regista Joe Pearlman, della produttrice Alice Rhodes e di tutto il team di produzione”.

Stuart Souter, Vice-Presidente della BMG Films ha aggiunto: “è molto più di un semplice film musicale. Con il supporto della sua famiglia, Lewis si è aperto in una maniera unica. Esattamente come la sua musica, siamo fiduciosi che anche il film instaurerà una connessione profonda con le persone in tutto il mondo”.