“Lasciamo tutto al destino”, il nuovo singolo di Alessio Gambino

48

alessio gambino panorama

“Questo brano è stato scritto nel 2012 e dedicato ad una mia cara amica dell’adolescenza, ispirato dai momenti e sentimenti che scaturivano stando con lei”

Dal 25 Febbraio 2022 è disponibile in rotazione radiofonica “Lasciamo tutto al destino” (Melody Records), il nuovo singolo di Alessio Gambino, già disponibile su tutte le piattaforme di streaming digitale dallo scorso 23 Aprile. “Lasciamo tutto al destino” è il nuovo singolo del progetto discografico di Alessio Gambino. È una canzone dal ritmo pop romantico che affronta temi quali l’amore, il destino e l’empatia. Il brano è stato arrangiato insieme ad Emanuele Maria Cama e Lorenzo Luraca’.

Alessio Gambino ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Lasciamo tutto al destino” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

“Lasciamo tutto al destino” è un brano nato nel 2012 e dedicato un’amica per cui ho provato sentimenti che tratta temi come l’amore non corrisposto, forti sentimenti di delusione, di sogni ad occhi aperti e ritorno alla realtà.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Con questo brano voglio trasmettere sensazioni positive per aiutare ogni persona che si trova in difficoltà a ritrovare la strada giusta per vivere la propria vita senza troppi turbamenti, soprattutto dopo la pandemia che ha reso le nostre vite più tristi, monotone e rendendo ci insicuri nell’affrontare gli eventi futuri, da questo la decisione di intitolare il brano “lasciamo tutto al destino” in mondo tale da creare un collegamento tra il mio passato personale e il futuro che ci unisce tutti.

C’è anche un video, come si caratterizza?

Si, c’è un video che abbiamo deciso di realizzare io e il mio arrangiatore per dare la possibilità al pubblico di avere delle immagini di riferimento al testo e rendere ancora più chiara la situazione descritta nel testo, infatti nel video si vede chiaramente i protagonisti della canzone che sono me stesso nei panni del cameriere vestito di nero e la ragazza per la quale provo dei sentimenti vestita rosso, il tutto ambientato in un locale nella mia città di provenienza mentre immagino di porgerle il suo cocktail preferito.

Come ti sei avvicinato al mondo della musica?

Il mio avvicinamento al mondo della musica è avvenuto circa intorno ai 6 anni quando ho iniziato ad interessarmi alla musica e lo stile di Cesare Cremonini con i Lunapop, in seguito ho sviluppato anche una forte ammirazione per la musica di Freddie Mercury e dei Queen, quindi tutto ciò mi ha aiutato a capire che anche io da grande avrei voluto fare della musica la mia vita, infatti intorno ai 18 anni ho registrato insieme a Lorenzo Iuracà le mie prime canzoni tratte da testi scritti da me , dopodiché nel 2020 ho avuto la possibilità di incontrare altre persone che avrebbero reso il mio sogno ancora più realizzabile che sono Michele del Pecchia ed Emanuele Maria Calma; con loro ho finito di studiare e registrare le mie canzoni e racchiuderle nel mio album successivamente pubblicato.