LeiKiè, esce in radio “Fantasia nella Fattoria”: il significato

50

leikié

“Una canzoncina apparentemente per bambini, ma che diverte anche gli adulti e può far riflettere. In un mondo dove tutto è omologato e stereotipato, questa canzone nelle sue diverse versioni è un invito a “rompere gli schemi”

Dal 22 gennaio è disponibile in rotazione radiofonica “Fantasia nella Fattoria” (Not Just Music), ultimo brano di LeiKiè già disponibile su tutte le piattaforme di streaming. LeiKie’ con la sua satira al femminile, in “Fantasia nella Fattoria” racconta in tutte le lingue la globalizzazione e la diversità come unicità. E’ solo un’artista poliglotta, o questo è il nuovo metodo per giungere a tutti senza escludere nessuno? Un innovativo “porta a porta” melodico e internazionale? LeiKie’ bussa con la sua musica e canta in diverse lingue alle porte che si aprono oltre frontiera. Un nuovo “porta a porta” che porta sorrisi con contenuto!

LeiKie’ ci ha gentilmente concesso un’intervista.

È in radio “Fantasia nella Fattoria”, di che cosa si tratta?

“Fantasia nella Fattoria” è una canzone molto orecchiabile e allegra, con una melodia immediata e accattivante, sfrutta un ritmo caraibico colorato e divertente per mettere di buon umore. Il video musicale che l’accompagna è un’animazione 2D i cui protagonisti sono dei meravigliosi animaletti del tutto originali e super fantasiosi che vivono insieme a una nonnina sprint e un nipotino birba.

A chi è rivolto questo brano e cosa vuoi far arrivare a chi ti ascolta?

Questo brano è rivolto ai grandi e ai piccini e ha come obiettivo quello di far divertire con la musica e con dei racconti buffi e no sense che, però, nascondono un sottotesto di un certo “sense”.

C’è anche un videoclip, come si caratterizza?

Il videoclip è un misto tra parti girate con due personaggi interpretati da LeiKiè (la nonnina sprint e il nipotino birba) e una ricca e accurata animazione in 2D dove i nuovi animaletti prendono forma e vita. Guardando il video clip ci si diverte a immaginare la vita in fattoria con questi animaletti del tutto speciali poiché di “nuova specie”. Nella canzone, infatti, dall’amore tra le diverse specie, nascono degli animaletti mai visti prima, realtà, diverse, ma molto belle. Il velato sottotesto stimola all’apertura verso ciò che è nuovo e diverso, rompendo quegli schemi che spesso ci imprigionano. Il nuovo e il bello spesso nasce dall’evoluzione degli schemi, per cui il mio è un invito a giocare con la fantasia e a essere creativi nel portare sorrisi e armonia. Attenzione, non è certamente un invito alla manipolazione genetica.

Il tuo volto non appare sui social, com’è maturata questa scelta?

Un po’ per gioco e un po’ per necessità. LeiKiè è un artista che non ha una sola identità, anche musicalmente è coerente in questo, non c’è genere, o tema, o uno stile unico. Questa caratteristica sarà resa più evidente con i prossimi singoli in uscita. Tutto è in funzione di quello che la canzone vuole comunicare. LeiKiè non è solo il nome di un’artista, ma anche di un progetto che vive delle interpretazioni dell’artista. Per meglio conoscersi e definirsi, è preferibile non identificarsi. L’interpretazione è il comune denominatore dei vari progetti musicali di Leikiè. Ad esempio, nel caso di “Fantasia nella Fattoria”, LeiKiè interpreta i testi, le melodie e il canto della canzone e dirige la regia del video interpretando la Nonnina Sprint e il Nipotino Birba. Nelle prossime canzoni… lo scoprirete seguendomi!