Libri da leggere: i consigli di Febbraio 2022

162

leggi con me febbraio

Anche a Febbraio torna la rubrica culturale de L’Opinionista, tra nuovi romanzi, saggi storici e poesia: ecco i libri selezionati

Febbraio è arrivato, e con lui le temperature più gelide dell’anno. Febbraio però è anche il mese più corto dell’anno, e l’ultimo dell’inverno, che annuncia la primavera: “Febbraio nevoso, estate gioioso”, recita un proverbio popolare che annuncia l’arrivo del caldo e delle miti temperature primaverili. E mentre aspettiamo la primavera, il modo migliore di passare il tempo è leggere un buon libro. Per accompagnare magari un pomeriggio fatto di relax e Chiacchiere di Carnevale, che ormai è alle porte:  ecco le principali tendenze letterarie selezionate dalla rubrica de L’Opinionista, Leggi con me (libri top di gennaio 2022).

Lupa nera di Juan Gómez-Jurado. Dopo il thriller Regina Rossa, il giornalista e scrittore spagnolo torna – a partire dal 10 febbraio – con il secondo capitolo della sua trilogia bestseller. Stavolta, però, per Antonia Scott e Jon Gutiérrez, le cose si mettono davvero male: alle prese con una camaleontica spia russa, i due protagonisti devono momentaneamente sospendere la ricerca di Sandra Fajardo. A scomparire, stavolta, è Lola Moreno, la moglie del pericoloso mafioso russo Yuri Voronin. Tesoriere del suo clan, Voronin vive a Malaga, e a quanto pare ha molti nemici: nel giro di pochi giorni, un sicario cerca di uccidere sua moglie in un centro commerciale, mentre è lui stesso poi a trovare la morte, nella sua stessa villa.

Svetonio. Dall’età classica all’età moderna di Riccardo Renzi. Dopo la pubblicazione dei suoi Tito Livio, la fortuna del più grande storico romano e Appiano Alessandrino: dall’età classica all’età contemporanea, lo storico e scrittore fermano torna con un saggio storico-filologico in cui ricostruisce la fortuna avuta dall’opera dello storico romano Gaio Svetonio Tranquillo, De vita Caesarum, nel corso dei secoli. Passando dall’età antica sino a quella moderna – con particolare attenzione nei confronti dei secoli XIII e XV – l’analisi storica si sposta dal macrocosmo europeo sino alla dimensione della Biblioteca Civica Romolo Spezioli di Fermo. Svetonio. Dall’età classica all’età moderna sarà a disposizione a partire dal 14 febbraio.

Violeta di Isabel Allende. È già uscito, invece, il nuovo romanzo della scrittrice cilena Isabel Allende, che nel suo nuovo libro racconta com’era la vita per una figlia femmina – ultima dopo cinque maschi – nel 1920. La Grande Guerra è finita, ma la grande crisi economica che ha causato ha ridotto in povertà molte persone, e persino nel lontano Cile arrivano gli strascichi del conflitto. In più, tra pandemia da influenza spagnola e Grande Depressione, il Paese di Violeta si trova a far fronte a delle difficoltà inimmaginabili. Nonostante tutto, Violeta vive la sua vita fatta di lutti e gioie, tra amori e tensioni sociali e politiche. La consapevolezza delle ingiustizie e delle difficoltà trasformeranno l’anima di Violeta, che scoprirà l’importanza della lotta per i diritti delle donne.

Prima di nascere di Claudio Damiani. Non poteva mancare la poesia, nella rubrica di Febbraio 2022: ecco allora la raccolta proposta da Claudio Damiani per Fazi Editore. Disponibile dal 3 Febbraio, in Prima di nascere Damiani si concentra sul concetto di tempo, sul “prima” e – di conseguenza – sul “dopo” che caratterizzano le nostre vite. “Parto da un chiodo fisso – rivela l’autore – che avevo da bambino, quattro-cinque anni, e su quello, nel libro, ritorno continuamente: mi chiedevo dove fossi potuto stare prima di nascere, sospeso
nel cielo, dove avessi potuto poggiare i piedi; e mi sembrava impossibile sia essere stato, che non essere stato. E parlo di questo nostro tempo attuale dove, come dice il grande Emanuele Severino, siamo come l’acrobata che ha lasciato un trapezio e ancora non si è agganciato all’altro, e sta sospeso sull’abisso. Il primo trapezio erano le verità religiose, filosofiche; l’altro, lo faccio intravedere alla fine del libro, potrebbe essere una parola scritta dentro la natura, come un messaggio dentro la bottiglia, che la nostra osservazione scientifica ancora non ha raggiunto, ma potrebbe essere sul punto di raggiungere”.

Eva sbagliata di Karen Kokeshi. Chiude la nostra rubrica un libro in uscita il 15 febbraio: si tratta del romanzo d’esordio di Karen Casiraghi, aka Karen Kokeshi, già disponibile su tutti gli store online. Influencer e ora anche scrittrice, l’autrice di Eva sbagliata vanta oltre mezzo milione di follower: da sempre riconosciuta come un’artista ironica e dissacrante, nel suo primo romanzo Kokeshi ci racconta la storia di una 24enne, Eva, che affronta la vita con la continua paura di sentirsi inadeguata e mai all’altezza delle situazioni. L’unico che sembra accettarla nei momenti più duri è il suo fidanzato, la sola vera certezza della sua vita. Tutto peggiora quando il compagno si trasferisce in Danimarca per lavoro, abbandonandola senza troppe spiegazioni. La disperazione convince Eva a mettersi in viaggio verso Copenaghen, dove l’ex si è trasferito: la attenderà un viaggio improbabile e assurdo, tra compagni di viaggio sopra le righe, esperienze pre morte, risse e autostop.

Libri del mese di Febbraio 2022

  • Lupa nera, Juan Gómez-Jurado, Fazi Editore;
  • Svetonio. Dall’età classica all’età moderna, Riccardo Renzi, Primiceri Editore;
  • Violeta, Isabel Allende, Feltrinelli;
  • Prima di nascere, Claudio Damiani, Fazi Editore;
  • Karen Kokeshi, Eva sbagliata, Mondadori;
  • Un amore da favola. Così vicino al mio cuore, Tiffany Schmidt, Mondadori;
  • Niente di vero, Veronica Raimo, Einaudi;
  • Amatissimi, Cara Wall, Fazi Editore;
  • Zia Dot, Riccardo D’Aquila, Fandango;
  • L’Eneide di Didone di Marilù Oliva, Solferino.