Litfiba, Renzulli ricorda “Infinito”: «L’album che ha venduto di più, ma anche il più controverso»

175
foto RicPic

FIRENZE – «”Infinito” uscì nel gennaio 1999 e rimase in classifica per mesi conquistando il Disco di Diamante. In assoluto l’album che ha venduto di più nella nostra storia, nonché il più controverso, essendo stilisticamente molto diverso dai lavori precedenti. Di parole ne sono già state dette fin troppe e non mi sembra il caso di ripetersi».

Con queste parole il chitarrista dei Litfiba, Ghigo Renzulli, parla di “Infinito”, ultimo lavoro della band toscana uscito con Piero Pelù alla voce prima della reunion del 2010. Il disco all’epoca fu molto criticato anche se non mancava di contenere alcuni pezzi validi, come ad esempio “Vivere il mio tempo”, che Renzulli definisce «una bella ballata, a mio avviso il brano più intenso del disco».