“L’Universo in mezzo a noi” è il nuovo singolo di Serena Sartini: l’intervista

46

serena sartini

“È come se tra due persone esistessero davvero un tempo e uno spazio infiniti nei quali perdersi o incontrarsi”

L’Universo in mezzo a noi è il nuovo singolo di Serena Sartini, uscito lo scorso 24 marzo 2021 per Yourvoice Records. Il brano, etereo e struggente, arrangiato da Marco Giorgi di Yourvoice Records, parla di una leggenda poco conosciuta: la storia delle Fiamme Gemelle. Si dice che l’anima, prima di scendere sulla terra, debba scindersi in due polarità, una l’opposta e complementare dell’altra. In vita, le due persone sono lo specchio più perfetto che possa esistere: sono identici in quanto esatta corrispondenza dell’anima, opposti in quanto totalmente complementari.

Serena Sartini ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“L’Universo in mezzo a noi” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

L’Universo in mezzo a noi tratta un tema a me molto caro, la leggenda delle Fiamme Gemelle. Parla di un amore che va oltre le dimensioni dello spazio e del tempo così come siamo abituati a conoscerle, è un amore incondizionato.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Con questo brano voglio trasmettere il senso profondo dell’attesa e il legame che l’amore ha con questo sentimento.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Non ho particolari aspettative. Canto per me e per le persone a cui piacerà ascoltarmi. Il mio desiderio è quello di comunicare da cuore a cuore, dalla mia voce a chi la riceve.

Come ti sei avvicinata al mondo della musica?

Mio papà mi ha sempre fatto ascoltare tanta musica quando ero piccola. L’estro artistico e musicale appartiene un po’ a tutto il ramo della famiglia Sartini: mio padre è musicista, mia cugina dipinge, mia zia e mia nonna cantavano splendidamente. Io ho iniziato a cantare da bambina e non ho più smesso, ho tante passioni ma il canto mi ha sempre accompagnata.