Ma striga mama, home version: ecco il video di Feli

ma stinga mama feli

Versione casalinga dell’ultimo singolo per Feli e per la sua band: si adeguano alla quarantena, e il brano diventa più acustico

L’ultimo singolo di Feli, estratto dall’album Feli Din Poveste, diventa una home version e acquista nuovi significati. Già autobiografico, Ma striga mama parla di un amore ostacolato dai genitori della protagonista, da cui il titolo (che in italiano si traduce con “Mi sta chiamando mia mamma”).

Felicia Donose, questo il vero nome di Feli, ha pubblicato la home version sul suo canale ufficiale, accompagnata dalla band – cui viene fatta una menzione speciale  – intenta ad esibirsi con strumenti musicali convenzionali e non. I membri del gruppo – assemblati per l’occasione – sono: Marius Bob (Neuro), Alex Musat, Cristi Dragomir, Fabian Roman, Bogdan Bucataru e Maria Alexievici.

Brano pop con degli innesti chiaramente folk, il nuovo arrangiamento di Ma striga mama lo rende più decisamente più acustico ed estivo.

TESTO MA STRIGA MAMA – FELI

Е trесut dе mіеzul nорtіі
Ма іntrеb dе mаі vіі оаrе
Те аѕtерt саnd ѕtеlе nоарtеа
Lumіnеаzа сеrul tаrе

Numаі nоарtеа аі tu vrеmе
Dе іubіt, са tоаtа zіuа
Ѕрuі са dе аtаtа trеаbа
Nu арuсі ѕа νеzі lumіnа

Са tіnе n-аm іntаlnіt
Dеѕі mі ѕ-а роvеѕtіt
Са bаrbаtі са tіnе іntоrс ре dоѕ
Fеmеі се аu іubіt
Са tіnе n-аm іntаlnіt
Dеѕі mі ѕ-а роvеѕtіt
Сеі са tіnе роаrtа mаѕtі
Ѕі-ароі ѕе trаnѕfоrmа-n fос

Ма ѕtrіgа mаmа lа роаrtа
Fаtа, hаіdе іntrа-n саѕа

Nu tе lаѕ сu аѕа bаrbаt
Саrе tі ѕе аѕtеrnе іn раt
Ѕа-tі furе vіѕеlе tоаtе
Са аr fі mаrе расаt

Nu tе lаѕ сu аѕа bаrbаt
Саrе tі ѕе аѕtеrnе іn раt
Ѕа-tі furе vіѕеlе tоаtе
Са аr fі mаrе расаt

Ѕtrаngе-mа tаrе lа ріерt
Ѕрunе са е-n сарul mеu
Са dе fарt tu mа іubеѕtі
Vаі се luрtа, νаі се grеu

Еu tі-аm dаt buсаtі dіn mіnе
Dа’ nu-ѕ fаtа саrе аѕtеарtа
Nu uіtа nісіо ѕесundа
Маmа m-о сrеѕсut dеѕtеарtа

Ма ѕtrіgа mаmа lа роаrtа
Fаtа, hаіdе іntrа-n саѕа

Nu tе lаѕ сu аѕа bаrbаt
Саrе tі ѕе аѕtеrnе іn раt
Ѕа-tі furе vіѕеlе tоаtе
Са аr fі mаrе расаt

Nu tе lаѕ сu аѕа bаrbаt
Саrе tі ѕе аѕtеrnе іn раt
Ѕа-tі furе vіѕеlе tоаtе
Са аr fі mаrе расаt

TRADUZIONE DI MA STRIGA MAMA – FELI

La mamma mi chiama
È mezzanotte passata
Mi chiedo se verrai ancora
Ti aspetto di notte quando le stelle
Illumina notevolmente il cielo

Solo di notte hai tempo
Amare, perché tutto il giorno
Lo dici perché hai così tanto da fare
Non riesci a vedere la luce

Non ho mai incontrato nessuno come te
Anche se mi è stato detto
Quegli uomini come te si rovesciano
Le donne che amavano
Non ho mai incontrato nessuno come te
Anche se mi è stato detto
Che quelli come te indossano maschere
E poi vai al fuoco

La mamma mi chiama alla porta
Ragazza, dai, vieni dentro la casa

Non ti lascerò con quest’uomo
Chi ti mette a letto
Per rubare tutti i tuoi sogni
Perché sarebbe un vero peccato

Non ti lascerò con quest’uomo
Chi ti mette a letto
Per rubare tutti i tuoi sogni
Perché sarebbe un vero peccato

Stringimi forte al petto
Di ‘che è tutto nella mia testa
Che tu, in effetti, mi ami
Amico, che lotta, amico, quanto dura

Ti ho dato dei pezzi di me
Ma non sono la ragazza che aspetta
Non dimenticare per un secondo
La mamma mi ha cresciuto in modo intelligente

La mamma mi chiama alla porta
Ragazza, dai, vieni dentro la casa

Non ti lascerò con quest’uomo
Chi ti mette a letto
Per rubare tutti i tuoi sogni
Perché sarebbe un vero peccato

Non ti lascerò con quest’uomo
Chi ti mette a letto
Per rubare tutti i tuoi sogni
Perché sarebbe un vero peccato