Maltrattamenti alle donne, Bellanova: “Gli schiaffi, le botte, la violenza fisica e verbale non possono capitare”

41

ROMA – “Gli schiaffi, le botte, la violenza fisica e verbale non possono capitare. Nè mai devono essere accettati o giustificati. Trovo spaventoso che proprio un sacerdote possa affermare il contrario, richiamando le virtù cristiane del perdono e della tolleranza, che niente hanno a che fare con la violenza”. Così l’ex ministra delle politiche agricole Teresa Bellanova (foto), parlamentare di Italia Viva.

“Dall’inizio dell’anno – aggiunge – in Italia 15 donne sono rimaste vittime di femminicidio. Una vera e propria strage, da contrastare ad ogni costo, per affermare con forza il diritto di ogni donna di essere libera. È con questo obiettivo che il nostro impegno contro la violenza sulle donne deve proseguire ogni giorno, non solo per proteggere le donne, prevenire le violenze, diffondere consapevolezza, garantire alle donne di uscire da situazioni di pericolo prima che sia troppo tardi, ma anche per mettere al riparo dagli effetti della violenza quelle bambine e quei bambini che assistono a tanta barbarie. E allora mi associo all’appello e alle voci di tante donne e uomini: al primo segnale di violenza, denunciate. Non siete sole”.