Mes, Amendola: “Il problema politico c’è ma si decide sui numeri”

ROMA – “Il problema politico è evidente”, “non nego che il dibattito parlamentare sia infuocato” e “anche all’interno dei 5 stelle il dibattito è chiaro, ma quello che abbiamo deciso come maggioranza è che il governo, carte alla mano, numeri, effetti debito fabbisogno decide quello che serve al paese, non abbiamo mai cambiato posizione su questo e neppure il ministro Gualtieri”.

Così il ministro per gli Affari europei, Enzo Amendola (foto), rispondendo a ‘Omnibus’, su La7, a una domanda sul nodo politico legato alla richiesta del Mes. “Non sto rimandando il dibattito – ha aggiunto – Tutte le attivazioni di linee di credito e programmi europei dobbiamo organizzarle bene, è sempre stata la nostra richiesta e credo che il presidente abbia risposto correttamente”.