Miley Cyrus pubblica il controverso video di “Mother’s Daughter”

MILANO – Dopo aver partecipato al Glastonbury Festival lo scorso fine settimana, Miley Cyrus ha pubblicato il video di “Mother’s Daughter”, concepito da lei stessa e dal regista Alexandre Moors: magnetico e provocante, che sicuramente farà discutere.

Il singolo “Mother’s Daughter”, che ha già superato 63 milioni di stream, è tratto dal recente “She is coming”, il primo di tre Ep da 6 canzoni che comporranno l’album/raccolta “She is Miley Cyrus”.

Nel video compaiono Aaron Philip, Amazon Ashley, Angelina Duplisea, Casil McArthur, Lacey Baker, Mari Copeny, Melanie Sierra, Paige Fralix, Tydryn Scott, Vendela e anche la mamma, Tish Cyrus.

Il video esce dopo la strepitosa esibizione della cantante al Glastonbury che ha ricevuto recensioni entusiastiche, tra le altre NME l’ha definita: “l’inizio di un’epopea da rockstar molto personale”. Sul palco, sono saliti ad accompagnare Miley anche il padre Billy Ray Cyrus e Lil Nas X per cantare “Old Town Road” e “Panini” e anche Mark Ronson per presentare il clamoroso successo di questi mesi, “Nothing Breaks Like A Heart”, e per rendere omaggio a Amy Winehouse con “Back To Black”.

Dopo “Wrecking Ball” e “We Can’t Stop” e tutti i sei brani di “She is coming”, Miley si è esibita in una sua versione di “On A Roll” e in “Head Like A Hole” entrambe dei Nine Inch Nails, quest’ultima proposta anche da Ashley O, il personaggio con la parrucca viola interpretato da Miley in un episodio di Black Mirror.