Criminalità, armi e supercar: Sapobully pubblica ‘Mitra’ [VIDEO]

mitra sapobully

Il fondatore del gruppo FSK Satellite ha pubblicato un nuovo singolo come solista. Il genere Trap sempre più popolare sul panorama italiano

Macchine di lusso, gioielli, testi dissacranti e – ovviamente – armi. Uscito ieri il nuovo singolo di Sapobully: Mitra. Il rapper originario di Venosa (Potenza), già autore di brani popolari come Melissa P, prosegue la sua collaborazione artistica col produttore Greg Willen, lo stesso dai tempi degli FSK Satellite.

Nel brano troviamo l’ordinaria ricetta, indispensabile, per comporre un brano Trap di tendenza:  un ostentato linguaggio violento, da bassifondi; massiccio uso di drum machine e sintetizzatori che scandiscono il brano in maniera discontinua, ipnotica. La base melodica, ed elettronica, risulta tetra e surreale; marchio di fabbrica dell’autore della Basilicata, che si propone come parte di un movimento culturale in piena ascesa.

Da sempre un genere controverso e discusso, la musica Trap sembra tuttavia non risentire delle critiche presso un pubblico giovane e giovanissimo.