Parapendista ferita a Montefalcone: intervento di CNSAS con il 118

soccorso Montefalcone

MONTEFALCONE – Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è stato allertato nel primo pomeriggio per un intervento tecnico sanitario di emergenza a supporto del 118. Doveva essere una normale giornata di volo in parapendio a Montefalcone. Ma, a seguito di un problema in fase di decollo dovuto presumibilmente a raffiche anomale di vento, una ragazza di 26 anni è rimasta ferita ad una caviglia, e bloccata ai piedi del pendio da cui stava prendendo il volo.

I presenti hanno immediatamente chiamato il 118. Il personale sanitario dell’ambulanza giunta sul luogo dell’incidente ha allertato il Soccorso Alpino per essere supportato su quel particolare terreno ripido ed impervio nelle fasi di soccorso alla ragazza infortunata. Una squadra di cinque tecnici del CNSAS si è prontamente recata sul posto e ha assistito il personale sanitario del 118 per raggiungere il luogo dell’impatto a valle del pendio ed operare in sicurezza durante le fasi di primo soccorso e stabilizzazione della ragazza ferita che è stata poi posta su una barella spinale e riportata a monte sulla strada dove ad attenderla c’era l’ambulanza.