Novavax Lazio, D’Amato: “Da oggi si può prenotare”

58

vaccino covid-19ROMA – Vaccino Novavax contro il Covid, prenotazioni al via da oggi nel Lazio. “Dopo le rassicurazioni del commissario Figliuolo sull’arrivo delle prime forniture”, ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, “sarà possibile a partire” da oggi “prenotare sul portale regionale la prima e seconda dose del vaccino Novavax con 5mila slot al giorno disponibili”. Al momento il vaccino della società Usa, il primo a base proteica approvato per l’uso in Europa, è indicato per la somministrazione negli over 18. Prevede un ciclo di vaccinazione primario di due dosi somministrate a distanza di 21 giorni.

Nelle caratteristiche del prodotto si precisa anche che al momento “non ci sono dati disponibili sull’intercambiabilità” del vaccino Novavax con altri vaccini anti-Covid per il completamento del ciclo di vaccinazione primario. Chi ha ricevuto una prima dose di Nuvaxovid deve ricevere la seconda dose dello stesso per completare il ciclo di vaccinazione. Viene poi ricordato che al momento la “durata della protezione offerta dal vaccino non è nota, in quanto ancora in via di determinazione nelle sperimentazioni cliniche in corso”. E che “la protezione potrebbe non essere completa fino a 7 giorni dopo la somministrazione della seconda dose”.

”La prima consegna del vaccino Novavax”, ha fatto sapere la struttura commissariale, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo, “riguarderà circa 1 milioni di dosi, che verranno distribuite alle Regioni-Province autonome domenica 27 febbraio. Altre forniture per circa 2 milioni di dosi sono previste nel mese di marzo”.

L’azienda americana Novavax prevede di presentare “durante il primo trimestre 2022”, quindi entro fine marzo, una richiesta di via libera all’indicazione pediatrica per il vaccino anti-Covid Nuvaxovid. La domanda riguarderà “gli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni” e sarà inoltrata alle “autorità regolatorie internazionali, inclusa l’Ema” per l’Europa. Lo comunica Novavax in una nota in cui annuncia l’inizio delle spedizioni di Nuvaxovid agli Stati membri dell’Ue.