Ogni bene: in radio e digitale il nuovo singolo di Valentina Parisse

valentina parisse ogni bene

Un brano ironico e disincantato che parla della fine di una relazione: pubblicato il nuovo featuring di Valentina Parisse con Space One

Il cammino artistico di Valentina Parisse inizia nel 2011, con la pubblicazione dell’album Vagabond per Lab/Sony Italia: un album dalla vocazione internazionale, le cui fasi sono state realizzate tra Italia, Canada e Gran Bretagna. Interprete ed autrice di successo, ha scritto per alcuni mostri sacri della musica italiana quali Renato Zero e Michele Zarrillo (per il quale ha preso parte alla stesura di Nell’estasi o nel fango, presentato sul palco dell’Ariston per l’edizione 2020 del Festival di Sanremo.

La cantante vanta inoltre alcune apparizioni di rilievo, come quella del 2019 insieme con Bruce Springtseen alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In occasione del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma, Valentina Parisse ha cantato l’Inno di Mameli, da lei riarrangiato per l’occasione.

A poco più di un mese dalla quarantena, la cantante ha pubblicato Ogni bene; un brano disincantato ed introspettivo, non estraneo a spunti di riflessione amari. Ogni bene è sostanzialmente ciò che si augura a qualcuno col quale si è condiviso un percorso e che – generalmente – sta uscendo dalla nostra vita.

In questo particolare momento, poi, con le difficoltà legate alla pandemia, moltissime coppie sono state messe alla prova: “Ci sono molti modi di guardare alla realtà, di reagire di fronte ad alcune situazioni, ed ho sempre pensato che l’ironia sia uno dei più efficaciEd è questo quello che ho messo in “Ogni Bene”, una canzone che prova a parlare alle tantissime persone che come me vogliono trovare la forza di guardare positivamente al futuro, soprattutto in questo momento che stiamo vivendo”.

L’imprevedibilità della vita – e degli affetti – è una dimensione quotidiana, oggi resa più palpabile dall’anomalia della situazione. Il brano è disponibile dal 5 giugno in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali. Di rilievo il fatto che il brano sia il risultato di una collaborazione col rapper Space One, il cui parere – originariamente – era richiesto non in previsione di una collaborazione.

Come ha dichiarato lo stesso Space One: “Ho accettato di buon grado, mi sono messo subito all’opera con la scrittura e ho mandato il testo in meno di una settimana. Et voilà brano bomba di Valentina Parisse feat. Space One!”.

Ogni bene è stato mixato da Chris Lord-Alge e masterizzato da Antonio Baglio, rispettivamente vincitori di 5 e 14 Grammys (di cui 12 sono Latin Grammys). Il testo è stato scritto a più mani: a parte Valentina stessa, hanno preso parte alla stesura anche Alfredo Rapetti Mogol “Cheope” e Davide Napoleone. Prodotto da Francesco “Katoo” Catitti.

TESTO DI OGNI BENE – VALENTINA PARISSE FT. SPACE ONE

Vorrei avere il dono di chi ha sempre tempo
Ricordarmi tutti i nomi quando mi presento
E trovare di ogni cosa solamente il meglio
Ricordarmi dei sogni quando poi mi sveglio
Per descriverti ogni piccolo particolare
Ma certe volte è meglio dimenticare
Un bicchiere per uscire e due per non tornare
Ho dimenticato il nome di questa città
E la strada che facevo ogni domenica
Mi dimentico di tutto ma non credo che
Mi dimenticherei mai di te

Perché davvero ti auguro ogni bene
Ma non tornare in tempo per natale
Non cercarmi in mezzo ad altra gente
E se mi vedi allora resta indifferente
Perché ti giuro ti auguro ogni bene
E di sentirti sempre più̀ distante
Ma le luci a casa sono ancora accese
Come se non fosse mai successo niente

Vorrei avere il dono di chi torna sempre
Imparare dal passato il senso del presente
Confessarti che quel libro io non l’ho mai letto
Dirti tutto quello che non ti ho mai detto
E descriverti ogni piccolo particolare
Ma certe volte è meglio dimenticare
Un bicchiere per uscire e due per non tornare
Ho dimenticato il nome di questa città
E la strada che facevo ogni domenica
Ho dimenticato il posto in cui ti ho detto che
Avrei scelto mille volte te
Perché davvero ti auguro ogni bene

Ma non tornare in tempo per natale,
Non cercarmi in mezzo ad altra gente,
E se mi vedi allora resta indifferente.
Perché ti giuro ti auguro ogni bene,
E di sentirti sempre più distante,
Ma le luci a casa sono ancora accese
Come se non fosse mai successo niente

Ho fatto errori, ho chiuso porte ho fatto danni
Ci hai messo tu del tuo
Ma ne siamo usciti indenni
Io ho convissuto in questi anni con i miei sbagli
Ho preso abbagli, fatto i bagagli
L’amore è una lama, taglia
Ferita inflitta
Ti lascio qualche scheletro
Nell’armadio in soffitta
Hai vinto le battaglie, ma perso la guerra
Ho raccolto i miei vestiti da terra
Tutto inutile, hai voluto aver ragione tu
Lascio le chiavi sul tavolo e non ci sarò più
Vado via da solo
Assolo stratocaster
Ora sparisco, fantasma casper

Perché davvero ti auguro ogni bene
Ma non tornare in tempo per natale
Non cercarmi in mezzo ad altra gente
E se mi vedi allora resta indifferente
Perché ti giuro ti auguro ogni bene
E di sentirti sempre più distante
Ma le luci a casa sono ancora accese
Come se non fosse mai successo niente