OrtoRomi per i prodotti italiani: il radicchio Igp

33

BELLIZZI (SA) – Riparte con una novità la stagione dei Radicchi Igp OrtoRomi: l’azienda, presente con i suoi stabilimenti produttivi a Bellizzi, nella Piana del Sele, e in Veneto, propone l’insalata Cuor di Gusto con una nuova grafica colorata, attuale, che ne aumenta l’impatto a scaffale e un nuovo formato quadrato, che riprende la linea delle insalate Pausa Pranzo.

Il Radicchio è uno dei re indiscussi della tavola invernale, adatto per essere consumato a crudo, in sfiziose insalate o per essere cucinato in diversi modi, per creare piatti eleganti o rustici. Non solo: il prezioso ortaggio è un vero alleato del benessere, grazie al contenuto di sali minerali, vitamine e fibre. La biologa nutrizionista Martina Donegani evidenzia “non solo l’azione depurativa ma anche il potere antiossidante di questo ortaggio, dato sia dalla presenza di vitamina C e vitamina A che dagli antociani, i composti polifenolici responsabili del colore rosso del radicchio”. Quanto ai sali minerali, poi, la biologa nutrizionista sottolinea come sia “particolarmente degno di nota il contenuto di potassio (due etti di radicchio ne forniscono l’equivalente di una banana grande)”.

“Da anni aderiamo orgogliosamente al Consorzio di Tutela del Radicchio Rosso di Treviso I.G.P. e Radicchio Variegato di Castelfranco IGP, realtà che presidia la coltivazione di questi ortaggi garantendo il rispetto del disciplinare di produzione – spiega Martina Boromello, Responsabile Marketing e Comunicazione OrtoRomi – Siamo onorati di valorizzarne la qualità, mettendo a disposizione dei nostri consumatori, sempre più orientati alla qualità e alla salute, il meglio di questi due eccezionali radicchi, lavati con accuratezza per essere pronti al consumo e ricchi di proprietà utili al benessere dell’organismo”.

Cuor di Gusto contiene un gustoso e ricco mix croccante di Radicchio Rosso di Treviso I.G.P e Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P., scaglie di formaggio Grana Padano D.O.P. e noci sgusciate ed è completa di dressing e forchettina. L’insalata è confezionata in una vaschetta da 145 g, realizzata con l’80% di plastica riciclata e 100% riciclabile.

Oltre all’insalata Cuor di Gusto, nella sua rinnovata veste, OrtoRomi riporta nei banchi frigo dell’ortofrutta di supermercati e ipermercati anche:

– Insalata al Radicchio Rosso di Treviso I.G.P e Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P. – 200 g: mix croccante che unisce il gusto deciso del Radicchio Rosso Tardivo con la freschezza dolce del Radicchio Variegato; disponibile in busta in plastica 100% riciclabile;

– Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P. – 200 g.

Tutto il sapore dolce e delicato del radicchio Variegato in purezza; disponibile in busta in plastica 100% riciclabile;

– Grigliata al Radicchio rosso Treviso I.G.P. – 250 g.

Quarti di cespo di Radicchio Rosso di Treviso Tardivo I.G.P., pronti per essere grigliati; disponibili in una pratica vaschetta in plastica 100% riciclabile. Nel rispetto della stagionalità dei Radicchi, i prodotti OrtoRomi sono disponibili presso i punti vendita da inizio ottobre fino a fine marzo circa.

I 4 prodotti stagionali proposti da OrtoRomi hanno come protagonisti due freschi e croccanti radicchi tipici veneti, di altissima qualità, che vengono coltivati nelle sole tre province di Treviso, Padova e Venezia: il Radicchio Rosso di Treviso I.G.P ed il Radicchio Variegato di Castelfranco I.G.P.

Lavorazioni manuali complesse e delicate per un prodotto di alta qualità

L’alta qualità del prodotto è il frutto di una coltivazione accuratissima, che segue i ritmi della natura e del ciclo delle stagioni: dalla selezione dei migliori semi, alla semina fino alle tecniche di raccolta che prevedono lavorazioni manuali, complesse e delicate.

Il Radicchio Rosso di Treviso I.G.P. Tardivo, detto “fiore d’inverno”, è il frutto di una lunga e speciale lavorazione: quando il Consorzio dà il via alla commercializzazione, dopo la seconda brinata invernale, il prodotto viene raccolto dal campo, legato e messo a “riposare” in vasche di acqua. Il processo di trasformazione del radicchio – nel linguaggio tecnico “fase di forzatura-imbianchimento” – termina quindi in acqua, non nel campo: questa è la ragione per cui il radicchio assume il tipico colore “vinoso” che lo rende unico e diverso dagli altri tipi di radicchio.