Paloma: nuovo tormentone estivo per Fred De Palma e Anitta

fred de palma anitta paloma

Pubblicato il 3 luglio la nuova hit Paloma. L’autore di D’estate non vale torna con un featuring con la stella della musica latina Anitta

Sicuramente un brano dal sapore fresco ed estivo, quello pubblicato da Fred De Palma con la cantante e ballerina di Rio de Janeiro, Anitta. La ventisettenne, già apprezzata a livello internazionale, ha duettato con artisti del calibro di Madonna, Maluma, Major Lazer, Snoop Dog e Black Eyed Peas: inoltre ha ricevuto ben cinque nomine ai Latin Grammys, e il suo profilo Instagram vanta quasi 50 milioni di follower.

Rivelazione assoluta: la cantante classe ’93 canta per la prima volta in italiano. D’altronde Fred De Palma si rivela, ancora una volta, un autore di vocazione internazionale, essendo il primo artista italiano a comporre reggaeton in lingua italiana. Con questo featuring Fred De Palma sembra avere le carte in regola per scalare le classifiche ed ottenere nuovi riconoscimenti in campo musicale.

Ricordiamo che il singolo Se iluminaba, spanish version del singolo Una volta ancora, ha riscosso un grande successo anche in Spagna, e il suo autore è l’unico italiano ad aver ottenuto in quel paese la certificazione triplo platino.

Nel frattempo cresce l’attesa per la pubblicazione – ormai vicina – del nuovo album dell’artista torinese: chiuso ormai il capitolo del rap, Fred De Palma sembra ormai definitivamente lanciato verso nuovi orizzonti musicali, con questo singolo prodotto da Takagi e Ketra.

TESTO DI PALOMA – FRED DE PALMA FT. ANITTA

Dimmi che tutto adesso è come sembra
che la nostra vita è ritornata come prima
e se guardo fuori dalla finestra
il sole sta scaldando ancora il mondo mentre gira

E tu sei come quella melodia
perché ti ho sempre in testa notte e giorno e non vai via
dimmi che nonostante tutto tu sei mia che voglio dare un nome a tutta questa nostalgia

Questa notte chiama
il vento soffia la tua voce fino a qui
cantano Paloma in giro per le strade come a Medellin

Non importa se
se una canzone che sia il mio nome
che importa se
la notte è ancora lunga
aspettavo l’alba e aspettavo te

Ti ho visto lì da sola
e mi sono chiesto se una così bella si innamora
di uno è cresciuto tra i palazzi in quella zona
ma tu mi hai detto tutto senza dire una parola
e scusami se vado veloce
Uebecita, quieres bailar esta noche?
sento il cuore che si capovolge e non ha mai battuto così forte

Questa notte chiama
il vento soffia la tua voce fino a qui
cantano Paloma in giro per le strade come a Medellin

Non importa se
se una canzone che sa il mio nome
che importa se
la notte è ancora lunga
aspettavo l’alba e aspettavo te

Aspettavo te

Basta che mi tocchi anche solo un secondo
e il mare mosso poi diventa calmo
voglio i tuoi occhi per guardare il mondo
e le tue labbra per dimenticarlo, uebe

Vorrei portarti con me
dove nessuna paura può farci male

Non importa se
se una canzone che sa il mio nome
che importa se
la notte è ancora lunga, aspettavo l’alba e aspettavo te