Pd, Bonaccini: “La vocazione maggioritaria non è andare da soli”

27

ROMA – Stefano Bonaccini vuole un Pd a “vocazione maggioritaria”, che “non è andare da soli”. Il presidente dell’Emilia Romagna lo ha detto parlando all’assemblea del partito. “E’ il contrario dell’autosufficienza. Per me significa rivolgersi a tutto il paese, con le nostre idee, non regalando voti a sinistra ai 5 stelle e quelli moderati al terzo polo”.

“I voti che abbiamo perso proviamo ad andare a riprenderceli. Con alleanze, ma in una posizione di forza, non di subalternità. A noi serve un Pd che torni a fare il Pd. Un grande partito popolare, che è il contrario di populista, e un partito plurale della sinistra”.