Pedopornografia, dieci perquisizioni in varie province italiane

indagini polizia postale

VENEZIA – La polizia postale e delle comunicazioni ‘Veneto’ ha individuato dieci persone residenti nel territorio italiano nell’ambito di una indagine relativa a un flusso di contenuti pedopornografici sul servizio di messaggistica KiK. Le attivita’ investigative, coordinate dalla procura di Venezia, hanno portato a dieci perquisizioni nelle province di Venezia, Verona, Vicenza, Roma, Bari, Agrigento, Cremona, Alessandria, Pescara.

Sono stati arrestati un 22enne residente nella provincia di Vicenza e un 47enne residente nella provincia di Alessandria. Al termine dell’attivita’ e’ stato posto sotto sequestro, a disposizione dell’autorita’ giudiziaria, un cospicuo numero di dispositivi informatici utilizzati per l’archiviazione e la veicolazione di immagini e video di natura pedopornografica.