Quirinale, Bassetti: “È giusto che nessuno voti per i virologi”

44

prof. matteo bassetti tv2000GENOVA – Sul Quirinale Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, commenta con un “meno male” l’assenza di virologi tra i nomi usciti dal primo scrutinio del voto per il Colle. “In questo momento noi serviamo per gestire la pandemia – osserva all’Adnkronos Salute – quindi è giusto che nessuno voti per i virologi che devono gestire questa fase e portarci fuori definitivamente”.

Quanto al successore di Sergio Mattarella, “preferisco non esprimere preferenze – dice Bassetti – tanto chiunque sarà, sarà il presidente di tutti. Quello che mi auguro – aggiunge però il medico – è che ci sia col nuovo presidente e, poi vedremo cosa sarà con il nuovo governo, uno slancio diverso nella gestione di questa fase endemica” della pandemia, “che cambi rispetto a quello che è avvenuto fino ad oggi. Speriamo – conclude – che serva anche ad avere un cambio di visione su come gestire il Covid, perché il 2022 non è uguale al 2020 e al 2021”.