“Ridere”, alla scoperta del nuovo singolo di Luky Black: l’intervista

33

“Posso averti, mi basta una parola, non so se lo farò, da questo nasce il brano dal titolo ‘Ridere’, quindi ho fatto Ridere, o farò sorridere quelle persone che, pensandoci bene, potrebbero con un piccolo gesto riabbracciare un rapporto chiuso anche da tempo”

luky blackDa venerdì 11 giugno è in rotazione radiofonica “Ridere”, il nuovo singolo di Luky Black, sulle piattaforme digitali dal 12 giugno. Ridere è un brano spensierato che descrive la semplicità delle situazioni imbarazzanti, e di quel piacere nel ridere, emozione fondamentale che allieta e crea complicità. Amatevi e ridete. Luky Black ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Ridere” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Ciao a tutti voi, il mio nuovo brano Ridere tratta per l’appunto di quei momenti dove con una risata, si può gioire e ravvivare, far diventare tutto piu’ intenso. Quindi far fiorire un rapporto.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Che si può far fiorire da una risata.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Un’accoglienza genuina dove pensandoci bene sto trasmettendo qualcosa di utile.

Come nasce il tuo progetto musicale?

Il progetto musicale nasce innanzitutto dall’amore che ho provato nella mia vita e dalle varie esperienze, poi volevo che la musica fosse creata da un carissimo amico, Francesco Pallara, producer e cantautore,che ringrazio, infatti e’ riuscito a soddisfare la mia richiesta, quindi un progetto che nasce dalla voglia di nuovi orizzonti ed emozioni.