Samuele Cavallo, “In vacanza”: il video del nuovo brano

Samuele Cavallo In vacanza video nuovo brano

“In vacanza” è il nuovo singolo di Samuele Cavallo, cantante, ballerino e attore pugliese. Si tratta di brano pop con influenze swing, scritto da Luis Berra e prodotto da Stefano Barzan, racconta in musica il lato positivo della vita. “In vacanza” è il brano fresco e spensierato che si prepara a diventare la hit della prossima estate:

«Suono e canto quello che mi fa stare bene. Per lo più me la canto e me la ballo. Amo l’ironia e penso che il soul, il funk e lo swing si possano amalgamare bene con essa. Ho trovato nella Tranquilo la complice perfetta, che, oltre a conoscere qualsiasi sfumatura che offre la musica, conosce benissimo il convenzionale e l’anticonvenzionale e sa farli stare bene insieme, ragione per cui sono nati brani come Lupo Alberto e Black Out. Ho ascoltato In Vacanza in un freddo pomeriggio milanese, in studio. Ho provato un senso di leggerezza, ho dimenticato per 2 minuti e mezzo tutti i problemi della vita. Quando Stefano Barzan me l’ha proposta ho risposto subito di si e in poche ore le ho dato un vestito, il mio vestito.

Luis Berra ha fatto poker sul tavolo della mia testa. Quello swing e quelle parole mi hanno convinto subito che IN VACANZA potesse essere parte di un progetto ambiziosamente scanzonato come il mio. Ciò che l’ha fatta diventare una punta di diamante è stato il lavoro di Stefano, che l’ha resa una “hit”, qualcosa di originale.

Questa canzone è quell’attimo di pausa dalla frenesia quotidiana dove si mandano a quel paese tutti gli affanni e si desidera ciò che di bello ci passa per la testa, con classe: perché no? Un bel mojito, una donna e un mare blu, una vacanza! Di sicuro luoghi comuni, ma oggetti del desiderio quando non puoi averli…e allora te la canti…e con quel groove che ti fa innamorare in ogni dove, tutto ciò che ti sta intorno ti sorride». Samuele Cavallo

Luis Berra, autore del pezzo, inoltre racconta:

«Ho scritto “In Vacanza” sette estati fa quando lavoravo come pianista in un hotel vicino ad Alghero. In realtà non è una canzone sugli amori estivi sotto l’ombrellone, come potrebbe apparire. Certamente non posso dire che le spiagge e il mare blu della Sardegna non mi abbiano ispirato ma in realtà è una canzone che parla della capacità di immaginare, di sognare, di sdrammatizzare con ironia e vedere sempre il positivo anche nelle situazioni difficili. Certamente, lo si capisce solo nell’ultima strofa… ma non aggiungo altro per non togliere la sorpresa a chi ancora non l’ha ascoltata. Sono sempre stato affascinato dall’effetto catartico che possono avere le canzoni… le canzoni “scanzonate”, cantate per dimenticare i problemi, per sentirsi meglio, per sentirsi vivi».