Saracini (Ocf): ‘Sensibilizzare su prevenzione malattie sessualmente trasmesse’

31

key visualMILANO – “Il progetto che abbiamo presentato all’11esima edizione dei Bandi di Gilead Italia si chiama ‘Time to Prevent’ ed è una sfida a 360 gradi. Il nostro scopo è quello di aiutare la popolazione più vulnerabile, gli emigranti e le persone senza fissa dimora, cercando anche di entrare nei carceri”.

Lo spiega Luca Saracini, direttore generale dell’Associazione Opere caritative francescane (Ocf), tra i vincitori dei bandi assegnati durante una cerimonia oggi a Milano per un progetto dedicato alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.

“Il nostro progetto – sottolinea – si rivolge anche ai giovani, con un concorso che punta a raccogliere idee e iniziative che verranno poi utilizzati in campagne volte alla sensibilizzazione sulle malattie sessualmente trasmissibili”.

“I Bandi di Gilead Italia sono fondamentali per chi fa parte della community delle associazioni in Italia – ha concluso Saracini – Questo ci permette di dare continuità ai nostri progetti di sensibilizzazione e d’informazione sulle malattie sessualmente trasmissibili, un tema fondamentale per il miglioramento della salute pubblica”.