Simone Zanelli ci racconta il suo nuovo singolo “Cambiare”

18

“Ho scelto questo brano perché ci ho lasciato una parte di me: sembra assurdo, ma è come se una parte di me se fosse andata via quando ho scritto questa canzone”

simone zanelliDal 26 marzo è disponibile in rotazione radiofonica “Cambiare” (RKH), il nuovo brano di Simone Zanelli già presente su tutte le piattaforme di streaming. Si tratta di una canzone pensata per trasmettere un messaggio caro all’artista: l’importanza della fragilità come consapevolezza fondamentale di se stesso. E questo pezzo vuol essere una preghiera, una promessa che, partendo da un attimo di lucida coscienza, mira proprio al cambiamento come rivoluzione personale.

Simone Zanelli ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Cambiare” è il tuo nuovo singolo: di che cosa si tratta?

“Cambiare” è sicuramente la canzone più importante per me tra quelle che ho scritto. Mi ha fatto capire tante cose è come se fossi liberato di un peso trasferendo molti pensieri che avevo in quel momento in questo brano. Mi sto rendendo conto di quanto sia difficile per un artista trovare un identità, vorrei poter esprimere tutto quello che mi passa per la testa senza mezze misure e per la prima volta sento comunque di aver raggiunto un piccolo traguardo avendo tolto ogni tipo di freno alla mia scrittura provando davvero a far capire come sono fatto

Cosa vuoi comunicare con questo brano?

Con questo brano volevo comunicare la mia fragilità. Chi mi conosce mi ha chiesto come ho fatto a scrivere questa canzone per il semplice fatto che sono una persona sempre col sorriso a cui piace divertirsi e lasciare andare. C’è un lato di me pero che ho mostrato a pochissime persone nella mia vita… Troppe volte mi sono ritrovato a vivere situazioni che non ero in grado di affrontare da solo e questo con il tempo ti sfinisce e ti porta a passare dei momenti in cui vedi tutto nero in cui ti senti solo. Con questo brano forse cercavo solo di essere capito.

C’è anche un videoclip come si caratterizza?

Piccola premessa: non avrei mai pensato di ritrovarmi a girare un video cosi presto. Sono entrato nel mondo della musica da molto poco ma un giorno sono stato contattato dall’RKH che mi proponeva di girare un videoclip. Se devo essere sincero ci ho pensato molto ma la verità è che per come lo vedo io. “Cambiare “ è un brano molto personale e volevo rafforzare questo messaggio girando un video dove siamo io la mia chitarra e nient’altro.

Come ti sei avvicinato al mondo della musica?

È una passione che ho sempre avuto, sono cresciuto con un background di musica molto ampio ascolto di tutto da quando sono piccolo e passo dopo passo ho fatto della musica una componente fondamentale nella mia vita.