Studio innovativo sui benefici della Dieta Mediterranea e della Dieta Mima Digiuno

38

prolon kit 01

MILANO – L-Nutra Europe, la filiale europea di L-Nutra, azienda leader nello sviluppo di programmi alimentari innovativi come la Dieta Mima Digiuno (DMD) sotto il brand ProLon, annuncia i risultati di una ricerca pubblicata sulla prestigiosa rivista “NPJ Metabolic Health and Disease”. Lo studio, ampliato anche da Nature.com, confronta l’efficacia della Dieta Mediterranea (DM) e della Dieta Mima Digiuno, focalizzandosi su soggetti sovrappeso e obesi con ipertensione.

Lo studio ha coinvolto 44 soggetti nel gruppo DMD e 40 nel gruppo Dieta Mediterranea (DM), tutti adulti obesi con ipertensione, di età compresa tra 35 e 75 anni.

In questo studio, la Dieta Mima Digiuno prevedeva un apporto calorico di 1000-1100 kcal il primo giorno e di 700-800 kcal nei giorni successivi, mentre il gruppo Dieta Mediterranea seguiva una dieta mediterranea validata senza vincoli di adesione stretta.

I risultati hanno mostrato che il gruppo Dieta Mima Digiuno ha registrato una riduzione dell’indice di iperemia reattiva (RHI), che potrebbe indicare un potenziale effetto ringiovanente piuttosto che un danno alla funzione endoteliale. Durante il follow-up di tre mesi, il gruppo Dieta Mima Digiuno ha mostrato una diminuzione dei livelli di insulina e della resistenza all’insulina valutata tramite il modello di valutazione dell’omeostasi dell’insulina (HOMA-IR), mentre il gruppo Dieta Mediterranea ha registrato una maggiore riduzione nella prevalenza del diabete, nonostante avesse quasi il doppio dei soggetti con diabete all’inizio dello studio. (*)

Significativamente, il gruppo Dieta Mima Digiuno, che ha seguito 4 cicli di digiuno intermittente di 5 giorni ciascuno, ha osservato una marcata diminuzione della massa grassa del tronco senza perdere massa muscolare magra, al contrario del gruppo Dieta Mediterranea, che ha perso oltre due libbre (circa 0,9 kg) di massa muscolare magra.

La ricerca dimostra che entrambe le diete sono efficaci nel migliorare i fattori di rischio cardiometabolico, ma con differenze rilevanti nel mantenimento della massa muscolare e nell’impatto sul ringiovanimento vascolare. La Dieta Mima Digiuno, in particolare, si è dimostrata efficace nel preservare la massa magra del corpo.(*)

L-Nutra Europe è impegnata a offrire soluzioni alimentari che non solo migliorano la salute cardiometabolica ma anche preservano la vitalità e la qualità della vita. Questo studio rappresenta un importante passo avanti nella comprensione dell’efficacia e dei benefici delle diverse diete.

Per ulteriori informazioni, richieste di dati o interviste, si prega di mettersi in contatto tramite il sito internet Prolon.it.

(*) Fonte: https://www.nature.com/articles/s44324-023-00002-1