Suraci (Rtl 102.5): “Svizzera e Usa copiano il nostro modello di radiovisione”

59

Lorenzo Suraci

MILANO – “La notizia di questi giorni secondo cui il modello di Radiovisione di RTL 102.5, è copiato dagli svizzeri e dagli americani, ci riempie di una gioia inimmaginabile. È chiaro che viviamo il nostro prodotto da oltre 20 anni e, guardando al futuro, il fatto che oggi sia riconosciuta a noi non solo la radio, ma anche la radiovisione è il completamento di un investimento fatto in passato”.

Così Lorenzo Suraci (foto), presidente di Rtl 102.5, ha dichiarato ieri sera in un’intervista in diretta a SKY TG24 a proposito del boom della Radiovisione in Italia, risultato di una recente indagine del Censis. “Radiovisione significa non solo far vedere la radio: noi organizziamo contenuti che, partono da zero, e sono fruibili sia in radio, sia in radiovisione. È praticamente un simulcast: la pubblicità va in onda in radio, in tv o sull’App. Per noi è una cosa normale, ormai”.