Teenager italiani tra alcol e sedentarietà

bar alcoolROMA – Sono fortemente sedentari gli adolescenti italiani con uno stile di vita a tavola troppo spesso non corretto e aumenta per loro il rischio alcol con comportamenti estremi come le abbuffate alcoliche. Emerge dal rapporto dell’Iss sui ragazzi fra gli 11 e i 15 anni. Il 20-30% degli studenti non fa la prima colazione, solo un terzo dei ragazzi consuma frutta e verdura una volta al giorno e meno del 10% svolge almeno un’ora quotidiana di movimento, come raccomandato dall’Oms.

Nel 2018, il 43% dei 15enni e il 37% delle 15enni ha fatto ricorso al binge drinking. Nonostante i fattori di rischio individuati dallo studio, gli adolescenti italiani hanno un’alta percezione della loro qualità di vita. La fotografia a tutto tondo è stata scattata dalla rilevazione 2018 del Sistema di Sorveglianza HBSC Italia (Health Behaviour in School-aged Children – Comportamenti collegati alla salute dei ragazzi in età scolare), promosso dal Ministero della Salute/CCM coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità.