The Game is Over, il nuovo singolo degli Evanescence [VIDEO]

evanescence

Sarà disponibile dal 10 luglio in rotazione radiofonica il nuovo brano tratto dall’album “The bitter truth”. Il videoclip in anteprima

È disponibile in digitale e da venerdì 10 luglio entrerà in rotazione radiofonica “The game is over”, il nuovo singolo estratto dall’album di inediti degli EvanescenceThe bitter truth” (BMG), in uscita nel 2020.

Caratterizzato dalla presenza massiccia di chitarre e percussioni e dalla straordinaria voce da mezzosoprano di Amy Lee, “The game is over” è un inno di protesta contro le maschere che la società ci costringe ad indossare tutti i giorni. Di fronte alla depressione e all’ansia – e specialmente in un mondo che sembra sgretolarsi ogni giorno sempre di più – questo brano è un grido di ribellione al dover fingere che tutto vada bene.

«Questa canzone parla dell’essere stanchi delle apparenze, delle maschere che indossiamo con gli altri per farli sentire a proprio agio – dichiara Amy Lee – Quello che sentiamo è diverso da ciò che mostriamo all’esterno per adattarci ai confini di ciò che è socialmente accettabile, o di ciò che non ci renderà sgradevoli o troppo “strani” agli occhi di chi ci sta intorno».

VIDEO DI THE GAME IS OVER

Il video del brano, girato con uno smartphone tra luci e ombre, sarà online dalle ore 18.00 di oggi, venerdì 3 luglio. Durante la première, Amy Lee, leader della band, parteciperà in diretta su YouTube ad un Q&A insieme ai fan.

La clip mostra uno scenario da incubo e vuol essere uno sguardo sul caos emotivo che questo periodo ha provocato. Nonostante il video sia realizzato tramite smartphone dai componenti della band, la collaborazione con il regista P.R. Brown ha portato ad un risultato di notevole, che ha reso realistici e concreti i “mostri” che vivono dentro di noi.

Il video è la sorprendente prova della scintilla creativa che si accende quando si è costretti a lavorare con risorse limitate e testimonia l’impegno e la dedizione del gruppo verso il proprio mestiere.

Mettendo in luce gli stati d’animo oscuri che stanno dietro ai falsi sorrisi, è un inquietante tributo in technicolor alla metaforica luce in fondo al tunnel, che possiamo trovare se siamo disposti ad affrontare i pericoli che ne lastricano la strada.

TESTO DI THE GAME IS OVER – EVANESCENCE

Had enough I’ve really
had enough
Had enough of denial
I’m not alright but I’m not gonna lie I don’t know that I ever was

all alone I’ve waited
all alone
Held it in as I played by your rules I’ve been biting my lip but I’m losing my grip
I’m coming down down down

When all the hate burns off I’m left here with the pain
Behind our vain devices are we all the same

Change me into something I believe in
Change me so I don’t have to pretend

Take a breath and try to play along but
I’m a terrible liar
I feel the world like a brick on my chest
and the party’s just begun

Throw the rope I’m wading
Through the mud
From your mouth flow a thousand truths
But you know there’s only one

When all the hate burns off I’m left here with the pain

Change me into something I believe in
Change me so I don’t have to pretend
Sweet words they mean nothing they’re not true
cause the game is over

I want it all or I want nothing at all
maybe I can change me into something I believe in
Change me so I don’t have to pretend
Your sweet words they mean nothing save your breath
The game is over

TRADUZIONE DI THE GAME IS OVER – EVANESCENCE

Ne ho abbastanza, davvero
aveva abbastanza
Ne ho abbastanza di smentire
Non sto bene, ma non mentirò, non so che lo sia mai stato

da solo ho aspettato
tutto solo
Ho tenuto duro mentre giocavo secondo le tue regole, mi sono morso il labbro ma sto perdendo la presa
Sto scendendo

Quando tutto l’odio brucia, sono rimasto qui con il dolore
Dietro i nostri dispositivi vani siamo tutti uguali

Trasformami in qualcosa in cui credo
Cambiami così non devo fingere

Fai un respiro e prova a suonare insieme ma
Sono una terribile bugiarda
Sento il mondo come un mattone sul mio petto
e la festa è appena iniziata

Lancia la corda che sto guadando
Attraverso il fango
Dalla tua bocca fluiscono mille verità
Ma sai che ce n’è solo uno

Quando tutto l’odio brucia, sono rimasto qui con il dolore

Trasformami in qualcosa in cui credo
Cambiami così non devo fingere
Le parole dolci non significano nulla che non sono vere
perché il gioco è finito

Voglio tutto o non voglio niente
forse posso cambiarmi in qualcosa in cui credo
Cambiami così non devo fingere
Le tue parole dolci non significano nulla, salvo il respiro
Il gioco è finito

EVANESCENCE IN CONCERTO A MILANO

In seguito all’emergenza COVID-19, l’unica data italiana degli Evanescence, inizialmente prevista il 29 settembre 2020, è stata rinviata a giovedì 9 settembre 2021 al Mediolanum Forum di Assago (MI). I biglietti e i VIP pack già acquistati rimarranno validi per la nuova data.

Vincitori di due Grammy Award, gli Evanescence sono una band che ha avuto un grandissimo impatto sulla musica mondiale. Il famoso album di debutto “Fallen” (2003), con i popolari singoli “Bring me to life” e “My Immortal”, ha venduto oltre 17 milioni di copie in tutto il mondo. Dopo vari tour mondiali, il secondo album “The Open Door” ha registrato oltre 5 milioni di copie vendute, seguito dall’omonimo album “Evanescence”, che ha debuttato al primo posto nella classifica Billboard.

In seguito, la cantautrice e pianista Amy Lee, il bassista Tim McCord, il batterista Will Hunt, il chitarrista principale Troy McLawhorn, e il chitarrista Jen Majura, hanno intrapreso percorsi nuovi e familiari per il loro quarto e più ambizioso album “Synthesist”, a cui nell’ottobre del 2017 ha fatto seguito il tour mondiale “Synthesis Live”, che li ha visti esibirsi nelle loro intense performances live e nelle loro canzoni senza tempo accompagnati da un’incredibile orchestra dal vivo.

Credit: P.R. Brown