“The Pivot On Which The World Turns”, l’album di Polly Paulusma

18

The Pivot On Which The World Turns

Polly Paulusma annuncia ‘The Pivot On Which The World Turns’, il disco successore dell’acclamato ‘Invisible Music’ (2021) in arrivo il 30 settembre su etichetta Wild Sound, la sotto label folk di One Little Independent Records.

Ad accompagnare l’annuncio, il primo singolo ‘Back Of Your Hand’, un brano ispirato al blues americano il cui video è stato girato da Polly Paulusma, con l’aiuto del marito Mick, nel suo pub locale di riferimento, The Blue Moon a Cambridge. La stessa canzone è ambientata nel leggendario, ma ormai chiuso, One Two Six, il pub Clapham Junction dove l’artista ed il marito si sono incontrati nel 1998.

Affettuosamente abbreviato in ‘Pivot’, l’album segna un ritorno al suo singolare marchio di canzoni perspicaci, cariche di amore, sesso, morte, dolore, fallimento e successo. In modo più toccante, il disco si concentra sui ruoli delle donne, nelle nostre vite e nella storia, raccontando storie tra melodie contagiose. ‘Pivot’ è il prodotto di un decennio di scrittura ed il titolo si rifà al romanzo ‘Anna Karenina’ di Leo Tolstoj in cui Stepan Arkadyitch confessa consapevolmente: “le donne, ragazzo mio, sono loro il perno su cui gira tutto”.

Ogni traccia del disco esamina un diverso aspetto della vita che interpretano le donne: ‘Snakeskin’ rappresenta la figlia, ‘Back Of Your Hand’ è l’interesse amoroso, ‘Dirty Circus’ la madre e così via.

L’album è nato come una collaborazione di 24 tracce tra amici che producono una canzone al mese per continuare a scrivere i brani di Polly mentre lei era intenta a finire il suo dottorato di ricerca. Tra essi, Kathryn Williams, David Ford e la scrittrice Laura Barnett.

‘Pivot’ è il quinto album di studio e la nona pubblicazione di Polly Paulusma, che, negli anni, le sono valsi il plauso di media internazionali tra cui KCRW, BBC2, The Guardian ed altri ancora.

Polly Paulusma è anche una produttrice e fondatrice dell’etichetta Wild Sound, con la quale ha pubblicato, dal 2012 al 2016, altri nove artisti, prima di diventare un marchio folk di One Little Independent Records. Ha autoprodotto e registrato ‘Pivot’ dal suo capanno in giardino, ad eccezione di tre giorni in studio per basso, batteria ed archi e ha diretto e filmato tutti i suoi video musicali per il progetto. Il suo libro accademico ‘Angela Carter and Folk Song: Invisible Music’ verrà pubblicato a dicembre tramite Bloomsbury Academic. Paulusma ha girato il mondo aprendo i concerti di Bob Dylan, Jamie Cullum, The Divine Comedy e Marianne Faithfull, ha suonato a Glastonbury, T in the Park, V Festival e Cambridge Folk Festival, oltre a lunghe tournée negli Stati Uniti e in Italia. ‘The Pivot On Where The World Turns’ sarà accompagnato da un album gemello che seguirà il suo predecessore e continuerà i suoi temi.

tracklist

Snakeskin – Back Of Your Hand – Dirty Circus – Luminary – Bracklesham Bay
Any Other Way – Brambles And Briars – The Big Sky – Tired Old Eyes
Sullen Volcano – Robin