Tommaso Novi e il suo nuovo brano “Aria” [VIDEO]

164

tommaso novi

Dal 20 novembre sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming e in rotazione radiofonica “Aria” (Blackcandy Produzioni), nuovo brano inedito di Tommaso Novi. “Aria”, nuovo singolo di Tommaso Novi, è una canzone d’amore che racconta di una libertà ostacolata, agognata ed infine ritrovata. Protagonisti della storia sono due amanti che, dopo varie peripezie, riescono a ricongiungersi in un finale quasi surreale che li vede volare via insieme in una nuova dimensione celeste.

Di seguito l’intervista che ci ha concesso l’artista.

“Aria” è il tuo nuovo brano, di che cosa si tratta?

Si tratta di un’operazione di auto analisi con buoni propositi annessi. La felicità non la raggiungo sempre con percorsi istintivi: talvolta devo sedermi a tavolino e progettare le mosse successive

Si tratta di una canzone d’amore, cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Mi interessa molto il finale del brano: una transfigurazione dell’amore nella morte, un volo finale senza ritorno, un abbandono totale verso l’altro senza certezze. Confesso di averlo immaginato alcune volte come una mia “Donna Cannone”.

Il video del singolo è particolare ed originale, perché?

Ho scritto il soggetto e ho curato personalmente la regia del video e inoltre sono protagonista insieme all’atleta Sara Chirico. L’ amore per l’acqua e per l’apnea mi ha guidato naturalmente alla ricerca di un forte contrasto fra l’elemento aereo e quello liquido ribaltando i piani della narrazione. Così parlando di “aria” ci siamo inventati un video di “acqua”.

Detieni una cattedra di Fischio Musicale, come si caratterizza questa disciplina?

Il Fischio Musicale è uno strumento musicale come tanti altri – nello specifico un aerofono della famiglia dei flauti – anche se poco conosciuto e non considerato come tale. Da più di 12 anni ho ideato un sistema didattico che mi permette di insegnarlo alla gente. Detengo una cattedra ufficiale alla scuola “G. Bonamici” di Pisa (l’unica in tutta Europa) e collaboro con il Dipartimento di Didattica del Conservatorio Musicale “L. Cherubini” di Firenze con un mio progetto su questa disciplina.