Bimba ingoia forcina, salvata a Torino

TORINO – Una bambina di 13 mesi che aveva ingoiato una forcina per capelli è stata salvata all’ospedale Regina Margherita di Torino. E’ il secondo caso in tre giorni. In questo caso la forcina, che si era fermata nello stomaco, è stata estratta con un intervento non invasivo in Endoscopia.

E’ stata trasferita nel reparto di Rianimazione e sta migliorando, informa l’azienda ospedaliera. L’altro caso riguarda una bambina di 14 mesi alla quale è stata rimossa una pila a bottone rimasta bloccata nell’esofago.

E’ tuttora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, dove era stata trasportata dal ‘Santa Croce’ di Cuneo. Anche quell’intervento era stato eseguito in endoscopia ed è perfettamente riuscito.