“’U vurpe”, il nuovo singolo del cantautore tarantino Mimmo Cavallo

31
foto di Sergio Malfatti

TARANTO – E’ in radio “’U vurpe” (Suoni dall’Italia/Believe), il nuovo singolo del cantautore tarantino Mimmo Cavallo, che segna il suo ritorno sulla scena discografica italiana. Il brano gioca sull’antropomorfismo uomini-pesci (branzini, boghe, sgombro, polpo etc.) tutti appartenenti al popolo del mare. Mare da dove proveniamo e dove, volenti o nolenti, siamo destinati a tornare. Mare come grembo identitario, gemma luccicante di vite perse e disperse.

È la voce del popolo nel suo idioma più vero, biografie di personaggi fuori dal coro: gli ultimi (le “vope” della classe “voperaia” con le loro tute blu), il lupo branzino ( una certa politica che ha dissanguato la città), il naccariedde roker (sgombro in concerto), il caurro (granchio) filosofo innamorato e non ricambiato dalla sogliola… e su tutti u’ vurpe (il polpo) metafora di una Taranto talattica protetta dal suo patrono (San Cataldo), una città dai numerosi volti, memore di un’antica civiltà mai dispersa che tanto agogna un riscatto. Sono ancora tutte queste vite traboccanti di birra (Raffo) incistata nelle mani dei tarantini.

È la vita, infine, di Nicola, operaio ex Ilva, che si è dovuto arrendere al vento (il suo destino) che un giorno se l’è portato via. Taranto: tutto questo immaginario non si è mai spento e mai si spegnerà. Il brano è accompagnato da un video realizzato da Valentina Calvani e Fabiana Iacolucci.