“Un passo alla volta”, Ghali per la campagna di comunicazione di Milano

Il sindaco Giuseppe Sala affida al cantante il video di “Yesmilano”. Il testo in Italiano e in Inglese dello spot

ghali hopeGhali ha accettato con entusiasmo l’invito da parte del comune di Milano di seguire, insieme a Sara Ermoli e TBWA, la direzione artistica di Yesmilano, la nuova campagna di comunicazione che invita al rispetto delle regole nella graduale riapertura della città. Il video scritto e interpretato da Ghali, dura un minuto e sarà visibile da oggi in tutta la città, diffuso sia attraverso i circuiti di comunicazione audiovisiva sia attraverso affissioni, e sui canali social di Comune, Camera di commercio e YesMilano.

Nella scrittura del video, oltre ad una descrizione del clima di sospensione degli ultimi mesi, un invito al rispetto delle regole e a non perdere la fiducia negli altri. Il claim della campagna, “Un nuovo inizio. Un passo alla volta”, che guiderà anche il racconto della città nei prossimi mesi.

A sorpresa, venerdì è uscito su tutte le piattaforme di streaming il nuovo brano Cacao (feat. Pyrex), prodotto da Sick Luke e subito ha raggiunto la prima posizione su Spotify. Un primo assaggio di DNA+, la deluxe edition – di prossima pubblicazione – dell’album uscito lo scorso 21 febbraio per Atlantic Warner/Sto Records e già certificato Oro. Un brano dal suono crudo e deciso, uno stile che rispecchia molto quello del Ghali degli esordi. Intanto continua il successo di Good Times.

Il brano ha infatti conquistato la prima posizione della classifica EarOne, risultando così la canzone più trasmessa della settimana dalle radio italiane, e si mantiene saldo ai vertici di iTunes, Spotify e della classifica ufficiale di vendita. Due grandi traguardi per un brano che parla dell’importanza di preservare i momenti di felicità – i Good Times, appunto, indispensabili in questo periodo di necessario isolamento.

Infine, Ghali e altre star di mondiali hanno aderito alla campagna pubblicitaria a scopo benefico #Valentinoempathy, voluta e pensata da Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della maison Valentino. Lo stilista ha chiesto a tutti gli amici della maison, di fotografarsi nei luoghi in cui stanno trascorrendo la quarantena, indossando un look della collezione A/I 2020-21 e lasciandosi immortalare dalle persone che con loro condividono questa fase di lockdown. Il brand ha devoluto un milione di euro a favore dell’ospedale Spallanzani di Roma, in prima linea nella lotta al Covid-19.

TESTO DI UN PASSO ALLA VOLTA – GHALI

il silenzio ha fatto festa per le strade della città.
Ora che anche le fermate si sono fermate
i nostri parchi, le nostre panche, i nostri palchi
come dei giocatori che si marcano larghi.
In quarantena con le stesse messe, i nostri ramadan.
Mascherine ci fanno ormai da grembiule
in questa grande scuola
e ricordano che siamo tutti uguali.
Ci siamo laureti in pigiama
abbiamo vissuto il prima e il dopo
E ogni cameriere è diventato cuoco
il primo passo.
Dobbiamo fare attenzione, non dobbiamo avere paura
siamo in maschera, non siamo bendati.
Milano anche il cielo si è fatto bello.
È giunto il momento, ora più che mai
di seguire le regole
questa è la fase in cui stiamo capendo
Il valore della libertà.
E insieme siamo più umani che mai.
UN NUOVO INZIO,
UN PASSO ALLA VOLTA.

LYRICS ONE STEP AT A TIME – GHALI

Milano, silence took over the city streets
now that also the tram stops have stopped
In our parks, our benches, our stages,
We are like soccer players defending from afar.
Quarantined our holy masses, our ramadans
Masks are our school uniforms in this universal classroom,
reminding us that we are all the same.
We have graduated in pyjamas
We have lived the before and after
while every waiter became a chef
This is the first step.
We shall be careful, but not afraid
We are masked, not blindfolded.
Milano, your sky is even more beautiful now.
The moment has come, now more than ever,
To follow the rules
This is the stage in which we understand the value of freedom.
And together we are more human than ever before.
A NEW START.
ONE STEP AT A TIME.